8 trucchi SEO per Instagram: aumenta la portata del tuo post

Gennaio 28, 2021
Redazione
SEO
Ti è piaciuto il nostro articolo?
4.5/5 - (2 votes)
4.5/5 - (2 votes)

SEO per Instagram

Il posizionamento non si concentra solo sui siti web. Ora i social network lavorano anche su questo aspetto, come, ad esempio, il SEO per Instagram. Tieni presente che chi ti segue sta aspettando con attenzione di vedere i tuoi contenuti, ma l’idea è che tu possa raggiungere nuovi utenti.

Alcune persone non sanno, o non credono, che questo tipo di ottimizzazione sia possibile su questa piattaforma digitale. Tuttavia, ci sono una serie di strategie e trucchi che hanno dimostrato che può funzionare e i risultati sono davvero buoni ed efficaci.

Per questo motivo, è importante sapere cosa puoi fare per sviluppare nel modo giusto la SEO per Instagram. Questo ti aiuterà ad avere ancora più visibilità e ad acquisire nuovi follower. Se ti dedichi al commercio su Internet, questo può tradursi in più clienti e vendite.

Strategie per applicare la SEO su Instagram

È giunto il momento per te di sapere quali strategie puoi utilizzare per la SEO su Instagram. Di seguito potrai osservare una serie di trucchi che ti saranno di grande aiuto per raggiungere questo obiettivo:

1.- Mantieni il tuo profilo ottimizzato

Mantieni il tuo profilo ottimizzato
Prima di tutto, devi ottimizzare il tuo profilo Instagram se vuoi davvero aumentare la tua portata. Questo ti aiuterà a migliorare l’esperienza dell’utente e fare in modo la direzione del traffico sia efficace. Allo stesso modo, tieni presente quanto segue:

  • Devi assicurarti che il tuo profilo sia pubblico.
  • Seleziona un’immagine del profilo accattivante che sia immediatamente evidente per l’utente. Ricorda che deve essere di buona qualità.
  • Scegli un nome utente facile da ricordare e cercare.
  • Iscriviti a Instagram Business.
  • Aggiungi link nella tua bio che possono essere monitorati.

2.- Usa una parola chiave nel tuo nome pubblico e utente

Usa una parola chiave nel tuo nome pubblico e utente
Il nome dell’utente è un aspetto da approfondire, poiché di grande importanza. Funziona come una parola chiave, quindi, se vuoi essere tra i primi posti di ricerca nel tuo settore, è fondamentale che tu scelga il nome appropriato.

Instagram ha il suo motore di ricerca autonomo, motivo per cui è così importante che il tuo nome utente sia ottimizzato. Per fare ciò, devi lavorare all’interno dell’applicazione, in modo da poter ottenere i primi posti, cioè i più desiderati dagli utenti.

Un buon esempio sono i profili commerciali che vendono abbigliamento. Molti di loro utilizzano parole chiave come boutique, moda, ecc. Questa semplice parola accompagnata da un’altra può aiutarti a comparire nella ricerca di utenti interessati a trovare vestiti.

La presenza della parola chiave nel nome utente aumenta le possibilità che venga visualizzato nei risultati di ricerca per gli account suggeriti. Per questo motivo, è importante utilizzare la parola chiave principale in entrambi i punti in modo che l’algoritmo ti tenga conto durante la ricerca.

3.- Scrivi una bio interessante con parole chiave

Scrivi una bio interessante con parole chiave
La biografia del tuo profilo Instagram è la tua lettera di presentazione. È qui che gli utenti cercheranno ulteriori informazioni. Pertanto, è essenziale aggiungere parole chiave secondarie. Sono le frasi e gli argomenti correlati alla tua parola chiave principale.

A cosa servono queste parole chiave secondarie? Sono ideali per attirare le persone interessate che non hanno cercato attraverso la tua parola chiave principale. Lo scopo è che possano trovare il tuo profilo con le frasi che usi.

Ricorda che devono essere correlate ai prodotti o ai servizi offerti dalla tua azienda. Ancora una volta, prendi l’esempio dei negozi di abbigliamento, che spesso usano i seguenti concetti: pantaloni, vestiti, camicia e molti altri.

È importante non dimenticare di includere un collegamento che rimanda al tuo sito Web, poiché questo è l’unico spazio collegabile offerto da questo social network. Tieni presente che hai solo 150 caratteri per scrivere la tua biografia. Se segui tutto questo, lavorerai già in gran parte sulla SEO per Instagram.

4.- Applica gli hashtag come parole chiave

Applica gli hashtag come parole chiave
Sì, il concetto di “parole chiave” torna in primo piano. Il motivo è semplice: questo è il modo di lavorare della SEO su questa piattaforma digitale. Ma in questo caso devi usarlo negli hashtag popolari. Questo è un fattore chiave, perché in molte occasioni gli utenti effettuano le loro ricerche attraverso di essi.

Per questo motivo, devi pensare molto bene quali posizionare. Non si tratta di metterne dieci di cui solo quattro sono legate al tuo brand. Per questo è fondamentale effettuare un’analisi SEO degli hashtag, in modo da poter identificare e utilizzare solo quelle parole che ti aiutano a posizionarti.

Quando le persone sono interessate a qualcosa in particolare, non cercano direttamente negli account. Piuttosto, indagano i profili che li interessano attraverso una ricerca utilizzando hashtag. Ciò significa che ogni pubblicazione che fai deve avere una propria strategia di hashtag, poiché aumenta le possibilità di attirare un pubblico.

Questo non implica che tu faccia 4 righe di hashtag, usa solo quelli che ritieni necessari per la pubblicazione. Tieni presente che quelli che aggiungi sono pertinenti e servono allo scopo che desideri.

5.- Approfitta del titolo delle immagini

Approfitta del titolo delle immagini
Pensavi che la SEO nei titoli fosse qualcosa di esclusivo dei blog? Bene, su Instagram sono anche rilevanti, quindi devi creare un titolo accattivante per ogni post che catturi l’attenzione dei nuovi follower. In questo modo potrai accontentare anche chi ti segue già da tempo.

La sua funzione non si basa esclusivamente sull’attirare l’attenzione degli utenti, ma anche come strategia per apparire nei risultati di ricerca. Ti aiuterà a creare un’immagine completa per l’algoritmo di Instagram, che aiuta il tuo profilo a posizionarsi in alto.

Pensa che quando pubblichi una foto o una story, Instagram crea una pagina per quel post, che include il nome e il titolo della pubblicazione. Questa è esattamente la pagina che verrà sottoposta a scansione dai motori di ricerca. Per questo motivo è così rilevante creare un titolo che, come un’etichetta, la faccia risaltare.

Ma fai molta attenzione, perché se aggiungi molti tag, i motori di ricerca considereranno il post come spam. Cioè, l’algoritmo di questo social network penserà che stai facendo black hat SEO.

6.- Lavora con il testo alternativo

Lavora con il testo alternativo
Come accade nei blog, anche Instagram ha un testo alternativo che ti permette di scrivere didascalie sulle tue foto. Se vuoi utilizzarlo, prima di condividere l’immagine, seleziona l’opzione “impostazioni avanzate” che compare in basso. Quindi seleziona “scrivi il tuo testo alternativo” e voilà, puoi inserire la tua descrizione.

Soprattutto, se lo applichi, puoi far apparire le tue foto su Google. Ricorda che le foto di Instagram non possono essere scansionate dai motori di ricerca, ma possono farlo se aggiungi testi ALT. Aiuterà anche le tue pubblicazioni a posizionarsi meglio nell’algoritmo.

Cosa succede se non completi questo passaggio? Instagram salterà automaticamente le opzioni di testo alternativo per le tue foto se salti questo passaggio. Quindi ti consigliamo di farlo per assicurarti che il titolo che appare corrisponda a ciò che viene visualizzato nell’immagine.

7.- Carica foto di qualità

Carica foto di qualità
Tra i trucchi SEO per Instagram ce n’è uno che non ha nulla a che fare con le parole chiave: infatti non ha nulla a che fare con la scrittura. Niente di più e niente di meno che le fotografie. Questo è il social network più visivo in circolazione, quindi le tue immagini devono essere di buona qualità.

Instagram dà la priorità alle foto, il che è molto vantaggioso, soprattutto per i brand e le aziende che si promuovono in questo modo. Come dice il proverbio popolare, “i fatti dicono più di mille parole”, in questo caso sono le immagini, quindi bisogna sfruttare le loro potenzialità.

Per avere successo a questo punto, devi evitare di caricare immagini solo per riempire gli spazi vuoti. Tieni sempre presente che Instagram ha una nuova tecnologia che ha la capacità di scansionare ogni immagine caricata sulla sua rete per sapere cosa contiene.

8.- Organizza un concorso su Instagram

Organizza un concorso su Instagram
La SEO per Instagram si basa sull’ottenere maggiore visibilità e apparire nelle ricerche. Un buon modo per raggiungere questo obiettivo è organizzare concorsi, anche se richiederà un investimento, vedrai che vantaggi otterrai.

Puoi optare per concorsi in cui chiedi ai tuoi follower di pubblicare un’immagine specifica, dove vincerà il più creativo e originale. Oppure puoi anche fare un regalo relativo ai prodotti che vendi e incoraggiare i nuovi utenti a seguirti.

Come puoi vedere, ci sono molte strategie e trucchi che puoi applicare per lavorare con la SEO per Instagram. Nel caso avessi bisogno di ulteriore aiuto, in Antevenio ti offriamo il nostro servizio di performance in Social Ads con il quale puoi catturare gli utenti sui social network e convertirli in vendite. Provalo ora!

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?