SEO post COVID, perché sarà così importante?

luglio 24, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

SEO post COVID

La SEO continua ad essere di vitale importanza per i brand. Se qualcosa ha portato la pandemia, è stato l’aumento esponenziale del traffico di ricerca su Internet. Cosa che invita a ripensare i canali di comunicazione più diretti e relativi al pubblico di ciascuna organizzazione.

Forse ci si poteva aspettare l’incidenza dei media digitali durante i giorni di pandemia. Con più tempo a casa, è stata maggiore la necessità di rimanere in contatto, di rimanere in comunicazione con altre persone. Tuttavia, gli investimenti pubblicitari sono stati ridotti su scala globale.

Inoltre, secondo i dati forniti da Google, durante il confinamento i canali digitali sono diventati il ​​mezzo di acquisto predefinito per molti utenti. Dall’inizio di marzo, l’interesse per la ricerca di “Negozio online” e “come acquistare online” è raddoppiato in tutto il mondo.

Qualcosa che dimostra la necessità di una buona strategia SEO post-COVID che ti consenta di apparire nei primi risultati delle SERP rilevanti per il tuo brand.

Dati rilevanti per definire una strategia SEO post COVID

Questi sono alcuni dati che dovresti prendere in considerazione prima di rivedere le tue strategie di posizionamento nei motori di ricerca:

  • Il commercio elettronico, la consegna e la raccolta di forniture di ogni genere per consegna, nonché il click and collect nel negozio o nei pickup point sono diventati la nuova normalità.
  • Il 75% dei consumatori utilizza quotidianamente i propri social network. Solo il 4% desidera che i brand smettano di fare pubblicità in questo momento.
  • Con le fasi di confinamento dei diversi paesi c’è una valanga di richieste di informazioni da parte degli utenti. Vogliono sapere come le aziende gestiscono le restrizioni COVID-19 per
  • valutare le loro opzioni di acquisto; quindi la SEO post COVID è ora più importante che mai.
  • Molte aziende hanno interrotto le loro azioni SEO e gli investimenti nelle pubblicità social riducendo le loro iniziative commerciali.

Le informazioni fornite da una strategia SEO in merito al comportamento del consumatore sono essenziali. Ancor di più in periodi di volatilità e fluttuazione della domanda.

Quindi alcuni esperti sottolineano che la SEO guiderà le aziende attraverso la tempesta economica. Ciò include tutto, dalla protezione del brand al posizionamento dei suoi prodotti e servizi per apparire nelle ricerche degli utenti al momento giusto.

La crisi fa aumentare il commercio online

SEO post COVID commercio online
Se il confinamento a causa della pandemia ha insegnato qualcosa, è che il mondo si adatta facilmente a un click. È possibile trovare tutto su Internet, devi solo digitare con intenzione e Google si occuperà del resto.

Un rapporto di McKinsey mostra che quasi tutte le aziende, dalle tradizionali alle emergenti, stanno riorientando i loro modelli di business per renderli più digitali. Tutto ciò come risultato diretto dell’impatto che la crisi COVID-19 ha avuto sul cambiamento del comportamento dei consumatori. Ciò è stato particolarmente utile per le industrie impegnate nella produzione e distribuzione di prodotti essenziali.

Tuttavia, l’incidenza della SEO va ben oltre la semplice generazione di traffico. Garantisce la portata a lungo termine dei vantaggi, oltre a generare un buon numero di visitatori qualificati per il tuo sito Web.

4 aspetti da tenere in considerazione per gestire la SEO post COVID

aspetti SEO post COVID
Stabilire un orientamento che ti consenta di ottenere risultati da diversi motori di ricerca non è facile. Tuttavia, è essenziale che il tuo brand sopravviva nel mondo digitale. Quindi, prima di tutto, devi tenere conto di questi 4 aspetti che ti aiuteranno a definire la migliore strategia di posizionamento:

1.- Le ricerche COVID19 continueranno ad essere una tendenza ma non per sempre

naturalmente, avranno ripercussioni a lungo termine. Ma le ricerche per il coronavirus non saranno per sempre all’avanguardia delle tendenze. Le classifiche delle parole chiave più cercate saranno nuovamente guidate da parole chiave evergreen. Cioè, quelli che sono comuni in ciascun settore specifico indipendentemente dall’anno.

Ciò non significa che dovresti ridurre al minimo l’impatto del COVID19 sulla SEO. È ancora un argomento importante. I principali mercati globali continuano ad equilibrarsi per rispondere in tempo a qualsiasi nuovo focolaio. Tuttavia, il COVID19 è una realtà che, nel tempo, scomparirà dalle classifiche.

2.- Lavora le parole chiave essenziali nel tuo settore

È essenziale che le intenzioni del tuo brand soddisfino le esigenze del tuo pubblico. Per questo motivo, ogni strategia SEO post COVID deve analizzare in tempo reale l’evoluzione di queste esigenze. È l’unico modo per andare avanti ed essere in grado di offrire cosa stanno cercando i tuoi utenti.

Inoltre, è ancora essenziale che tu sia ben posizionato con le parole chiave che sono fondamentali per la tua attività. Qualcosa che puoi ottenere scommettendo su contenuti adatti alla tua nicchia. Questo contenuto evergreen ti seguirà costantemente. Un altro aspetto riguarderà ciò che fai successivamente con i visitatori delle tue pagine web.

Pensa alle cose di cui il tuo pubblico potrebbe sempre aver bisogno. A ciò che può essere veramente utile e definisci la tua strategia SEO post COVID sulla base di una strategia di marketing dei contenuti pertinente.

3.- Concentrare la strategia SEO post COVID sul catturare traffico qualificato

Lo scopo della SEO post COVID non dovrebbe semplicemente concentrarsi sull’aumento del traffico verso il tuo sito web. Ancora più importante è che questo traffico sia di qualità. Che siano lead qualificati con i quali puoi lavorare correttamente.

Questo significa scommettere sulla creazione di communities. Una strategia SEO post COVID specifica dovrebbe aiutarti a identificare i lead altamente qualificati per la tua attività. È l’unico modo per generare campagne di promozione che ti ripagheranno in futuro.

4.- La SEO è una scommessa a medio termine

La SEO si basa sull’ottenere la fiducia dei motori di ricerca. Uno dei modi per raggiungere questo obiettivo è essere coerenti, dedicando tempo, che fornirà risultati coerenti. Naturalmente, nel caso in cui non si faccia un lavoro costante e meticoloso, è probabile che la strategia non abbia successo.

In effetti, uno studio di Ahrefs ha rilevato che solo l’1% delle prime pagine di Google aveva meno di un anno. Pertanto, ci sono molte cose da fare ora per essere ben posizionati in pochi mesi.

La cosa interessante è che questo traffico non è puntuale. Anche se smetti di lavorare su una strategia SEO post COVID, otterrai comunque risultati. Perché gli utenti continuano a cercare e ti troveranno nelle SERP. Ciò ti consentirà di guadagnare dal lavoro svolto in precedenza.

Come ottimizzare la tua strategia SEO post COVID19

ottimizzare la tua strategia SEO post COVID19
Se non hai ancora definito una strategia SEO per le tue risorse, è tempo di crearla. Per farlo, è necessario tenere conto di una serie di fattori che influenzeranno il suo successo o fallimento.
È meglio iniziare regolando la presenza digitale e ottimizzando il design del tuo sito Web. Questi sono alcuni degli elementi su cui dovresti concentrarti:

  • Semplifica il più possibile la navigazione.
  • Scommetti su un design responsive. Ricorda che oltre l’80% della navigazione viene effettuata da dispositivi mobile. È inutile non sfruttare questi dati, quindi è necessario assicurarsi che il sito Web soddisfi i criteri SEO per dispositivi mobile.
  • Fornire contenuti aggiornati e di valore. Funziona bene a livello tecnico. Prenditi cura della struttura del titolo e rispetta le regole HTML. Non scrivere frasi troppo lunghe o includere immagini non ottimizzate e fai in modo che non siano troppo pesanti.
  • Crea uno spazio fisso sul tuo sito web in cui spieghi i passi che la tua azienda sta intraprendendo per affrontare la manutenzione dei servizi post-COVID19 e come proteggere i dipendenti e clienti.

Metti l’utente al centro dei tuoi sforzi

veloccità web SEO
Inoltre, qualsiasi strategia SEO deve occuparsi di un’altra serie di aspetti, tra cui:

  • Ottimizzare la velocità della tua pagina: una buona velocità della pagina riduce la frequenza di rimbalzo e aumenta il coinvolgimento complessivo sul tuo sito web. La velocità di caricamento della pagina è anche un fattore che Google prende in considerazione durante la valutazione della pagina web.
  • Prenditi cura della SEO locale: la SEO locale è molto efficace. Molte ricerche hanno un’intenzione locale, il che significa che l’utente è alla ricerca di un’azienda vicina dove andare o acquistare.
  • Aggiorna regolarmente il tuo profilo Google My Business. È uno dei modi migliori per aiutare i motori di ricerca a riconoscere e capire perché esiste la tua attività. Assicurati di mantenereaggiornato il tuo profilo in modo che Google veda il tuo sito web come affidabile.
  • Non dimenticare il funzionamento dei collegamenti: assicurati che i collegamenti sul tuo sito includano le parole chiave target per cui stai competendo. Questo è importante perché Google legge i collegamenti per decidere se il contenuto è pertinente. Avere collegamenti di qualità e fornire backlink aumenta il valore del tuo sito Web. I motori di ricerca utilizzano i collegamenti per trovare nuove pagine Web e determinare come classificare un sito Web nei risultati di ricerca. Più siti Web di alta qualità si collegano al tuo sito Web, maggiore è la probabilità che tu appaia nella ricerca dell’utente che ti interessa.

È tempo di metterci al lavoro. Non sai da dove iniziare? In Antevenio ti aiutiamo a posizionare organicamente il tuo sito Web con un’efficace strategia SEO.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies