Come fare podcast SEO e attirare più pubblico

Aprile 23, 2021
Redazione
SEO
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Come fare podcast SEO e attirare più pubblico

Attualmente il posizionamento web è fondamentale in qualsiasi strategia di marketing, ecco perché è importante sapere come lavorare con la SEO per i podcast. L’obiettivo è quello di posizionarsi tra i primi posti nei motori di ricerca in modo che si possa ottenere una maggiore visibilità.

Le persone hanno cambiato il modo di consumare i contenuti, sebbene continuino a leggere le informazioni di loro interesse sui blog. Ora, i contenuti video e audio sono più rilevanti per il pubblico. E questo può essere dovuto al ritmo di vita che il consumatore ha attualmente.

Quali differenze ci sono? I blog tradizionali si trovano spesso su un sito, mentre i podcast sono in genere su un servizio di streaming di terze parti. Oppure possono anche essere trovati in una directory di podcast, dove hai centinaia di opzioni a portata di mano.

È qui che dovrebbe entrare in gioco il SEO per podcast, poiché è il modo più efficace per far scoprire i tuoi contenuti a più potenziali clienti e futuri clienti target. In questo modo, puoi raggiungere più persone e far crescere la tua community di follower.

Suggerimenti SEO per podcast

A volte è difficile sapere da dove cominciare. Ancor di più se non hai precedenti esperienze nel settore. Avendo alcune conoscenze chiave puoi iniziare a lavorare sulla tua strategia SEO per podcast. Quindi vale la pena avere alcuni consigli a portata di mano in modo da poter iniziare il tuo progetto:

1.- Seleziona gli argomenti per il tuo podcast

Seleziona gli argomenti per il tuo podcast
Come puoi iniziare ad attirare il tuo pubblico target? Potrebbe essere più facile di quanto pensi: devi solo pensare agli argomenti che vuoi condividere. Un buon modo è fare brainstorming di idee con temi diversi che secondo te coinvolgeranno gli utenti.

È qui che inizierà la tua ottimizzazione. Pertanto, prima di registrare, è necessario che dedichi del tempo per scoprire gli interessi del pubblico. Ricerca molto attentamente le cose che vuole sentire, proprio come faresti nel caso della creazione di contenuti per un blog.

Puoi sfruttare i motori di ricerca e gli strumenti per le parole chiave, poiché ti aiuteranno a scoprire le query del pubblico. Grazie a questo aspetto avrai le idee più chiare sul contenuto che puoi iniziare a registrare. Infatti, se hai già un blog, puoi fare una rapida analisi degli argomenti più visti e più interattivi.

Tieni presente che Google ora dà maggiore rilevanza al formato audio, poiché ha notato che la sua popolarità è in aumento. Pertanto, se vuoi attirare traffico, è essenziale ottimizzare l’audio per ottenere una posizione migliore nei motori di ricerca.

2.- Definisci il tuo pubblico

Devi sapere in che mondo sviluppare correttamente la tua strategia. Secondo recenti statistiche, nel 2020 più di 68 milioni di persone hanno ascoltato almeno un podcast a settimana. I numeri parlano da soli, il che mostra quanto pubblico troverai.

Per questo motivo, devi definire il tuo pubblico target. Non a tutti piace la stessa cosa, quindi devi trovare il profilo ideale. Pensa che il numero crescente di ascoltatori di podcast è un riflesso del gran numero di podcast disponibili online.

Quindi distinguersi è una bella sfida, ma puoi farlo rivolgendoti a un gruppo specifico di ascoltatori piuttosto che cercare di raggiungere tutti. Per questo, è necessario che tu abbia determinato la personalità del tuo pubblico.

Va oltre la conoscenza del tipo di contenuto che i tuoi iscritti vogliono consumare: si tratta di abbinare il loro stile di vita, convinzioni e obiettivi. Con ciò puoi ottimizzare il tuo podcast e i suoi episodi in base ai termini di ricerca dei tuoi utenti.

3.- Selezionare la piattaforma appropriata

Selezionare la piattaforma appropriata
Vuoi iniziare a lavorare sulla pubblicazione del tuo podcast ora? Quindi devi iniziare la ricerca della piattaforma che ti aiuterà a far conoscere i tuoi contenuti. Tieni presente che la SEO tecnica esegue il ranking in base al tempo di attività e alle velocità di caricamento.

E lo stesso vale per tutti i podcast, poiché per essere ben classificati devono avere la velocità adeguata durante il caricamento sulla piattaforma. Meno è ottimale la performance, minori sono le possibilità che le persone si abbonino.

Alcuni podcaster scelgono di ospitare i propri episodi di podcast sul proprio sito web. Successivamente, creano pagine di episodi dedicate per aumentare le possibilità di essere di fronte agli abbonati ideali utilizzando la SEO on-page.

Detto questo, è essenziale ricercare le diverse piattaforme di hosting di podcast. Ricorda che non tutti i server web saranno sufficientemente ottimizzati per i podcast e ciò potrebbe rallentare il tuo sito.

4.- Posiziona un titolo accattivante

La lettera di presentazione dei tuoi podcast si rifletterà principalmente nel titolo. Crea una battuta interessante e accattivante per attirare il tuo pubblico. Questo è ciò che farà decidere all’utente di ascoltarlo o semplicemente di saltarlo.

Come puoi creare un buon titolo? Ciò che consigliamo in questo caso è di includere parole chiave in modo che ti trovino più facilmente. Ma questo non vale solo per quella linea di presentazione, ma anche per i sottotitoli, che ti danno la possibilità di scegliere il nome con maggiore libertà.

5.- Allega episodi sul tuo blog

Allega episodi sul tuo blog
Come avrai già capito, ci sono podcaster che scelgono di ospitare i loro episodi su pagine dedicate su un sito web. Quindi è una buona idea allegare episodi del tuo podcast ai post del tuo blog SEO-friendly.

Certamente, Google ha lavorato per includere podcast e video di YouTube nei suoi risultati di ricerca. Tuttavia, la maggior parte delle volte mostrano ancora principalmente post e pagine di blog. L’idea è che puoi essere un passo avanti rispetto alla concorrenza.

Puoi iniziare creando un post sul blog relativamente a un episodio del podcast. Una volta registrato, devi trasformarlo in una pubblicazione di alto valore. Puoi anche inserirlo in un contenuto scritto esistente. In questo modo migliorerai la SEO e ti mostrerai a potenziali visitatori e abbonati.

6.- Fare interviste con i leader del settore

Vuoi avere più visibilità e ottenere più abbonati ai podcast? Quindi dovresti pensare alla possibilità di invitare i leader del settore in cui svolgi la tua attività al tuo programma. Quei personaggi hanno una grande influenza su un certo pubblico.

Ciò aumenta la probabilità che i tuoi follower ascoltino il tuo podcast. Questa è una strategia che ti consente di raggiungere l’utente ideale. In alcuni casi lo scopriranno per la prima volta e saranno incoraggiati a iscriversi per continuare a vedere i contenuti correlati.

Nel caso in cui tu abbia appena iniziato, puoi contattare esperti del settore che potrebbero avere un seguito minore. Ma, senza dubbio, questi specialisti possono anche aiutarti a far crescere il tuo pubblico. E proprio quest’ultimo punto è necessario prima di entrare in contatto con personaggi noti del settore.

7.- Invialo a directory affidabili

Invialo a directory affidabili
Approfitta delle directory di podcast online più importanti, vedrai come ti aiuteranno a far crescere il tuo pubblico. Devi solo pubblicare i tuoi contenuti su Apple Podcast o Spotify. Oppure puoi utilizzare servizi come Anchor.fm per inviare il tuo podcast a più directory contemporaneamente.

Ricorda che i consumatori di questo tipo di contenuti si rivolgono sicuramente a queste directory. E questi sono i luoghi principali in cui gli stessi ascoltatori vanno a cercare nuovi podcast. Assicurati solo di scegliere le app e i servizi più performanti e poi segui il resto.

Sii anche consapevole dei nuovi servizi che emergono nel settore delle app per podcast per tenerti aggiornato. Inoltre, se trovi directory di podcast nella tua nicchia, approfittane, perché c’è un pubblico specifico.

8.- Converti gli episodi in micro-contenuti

Un’altra alternativa per ottimizzare la SEO per i podcast è riutilizzare i tuoi episodi, e per questo devi solo convertirli in micro-contenuti. In questo modo, avrai la possibilità di condividerli su altre piattaforme.

Seleziona un segmento che possa catturare immediatamente un pubblico e, se possibile, durare meno di un minuto. Potresti facilmente pubblicarlo sul tuo feed di Instagram. Puoi anche fare scambi con gli ospiti in modo che possano pubblicare su Facebook o YouTube.

Si tratta di creare più parti di micro-contenuto da un singolo episodio di podcast. Quindi puoi avere una grande quantità di contenuti per i tuoi profili sui social network.

Sono tecniche semplici da applicare, devi solo iniziare il tuo progetto e fare dei test. Tuttavia, poiché Antevenio vuole aiutarti, ti presentiamo il nostro servizio di branding SEO, con il quale puoi ottimizzare la SEO per i podcast e migliorare il posizionamento in modo organico attraverso strategie efficaci.

Tag:

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?