SEO per negozi di moda: lo stai gestendo bene?

Settembre 01, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?
5/5 - (1 vote)
5/5 - (1 vote)

SEO per negozi di moda

La SEO per i negozi di moda può essere una delle strategie di posizionamento più interessanti. Attualmente, nessun settore che ha una presenza su Internet è esente dal cercare di posizionarsi nei motori di ricerca. Pertanto, se ti dedichi a questo tipo di attività, è importante che pensi a creare una strategia SEO efficace.

In questo mercato la concorrenza è abbastanza forte e uno dei motivi è che ti trovi di fronte a brand prestigiosi. Ciò significa che le regole del gioco dipendono non solo dal consumatore, ma anche dalle grandi aziende, senza tralasciare le stagioni e le collezioni.

Un settore così competitivo richiede strategie molto ben pianificate. Per questo, se il tuo obiettivo è avere visibilità per poter vendere, devi puntare sulla SEO per i negozi di moda. L’idea è che puoi entrare in questo mercato con una base solida.

Le chiavi per creare la tua strategia SEO

strategia SEO per negozi di moda
La prima cosa su cui dovresti concentrarti è la struttura della tua strategia, poiché il successo della tua attività dipenderà da questo aspetto. Pianificare bene è un compito che richiede molto tempo e impegno, ma è assolutamente necessario per raggiungere i tuoi obiettivi.

Ecco alcune chiavi per iniziare a lavorare sulla SEO per i negozi di moda:

  • Definisci l’obiettivo della tua attività, ad esempio, se vuoi aumentare le tue vendite online o nel negozio fisico (magari in entrambi).
  • Determina a chi vuoi vendere i tuoi vestiti, ovvero il tuo pubblico target.
  • Stabilisci l’immagine che vuoi dare quando vendi, come la otterrai.
  • Specifica quali saranno le fasi della tua strategia, alcune potrebbero essere: la creazione della tua immagine aziendale, il design del sito web, i contenuti per il tuo posizionamento SEO e il pre-lancio.
  • Tieni presente che ogni obiettivo deve avere la propria azione pianificata.
  • Tieni traccia dei risultati della tua strategia e del processo di vendita.

Impara a ottimizzare la SEO per i negozi di moda

Ora che conosci l’importanza della SEO per i negozi di moda e le chiavi per strutturare la tua strategia, il prossimo passo è imparare come ottimizzarla.
Non si tratta solo di pubblicare sul tuo sito web, ma di sapere come farlo per ottenere un buon posizionamento. Alcuni suggerimenti per posizionarti tra i primi risultati di ricerca sono:

1.- Struttura il design del tuo sito web

Struttura web negozi di moda
Se pensavi che Google guardasse solo il contenuto scritto della tua pagina, ti sbagliavi. Valorizza anche il design e la struttura del web, che va oltre l’essere interessante. Deve avere una buona accessibilità e usabilità. Ricorda che tutto ciò influenza l’esperienza dell’utente.

Pertanto, devi curare ogni dettaglio, come immagini, collegamenti e un linguaggio naturale di facile comprensione. Pensa anche che attualmente la maggior parte degli utenti utilizza i propri dispositivi mobile per navigare, quindi il design del tuo sito deve essere responsive. Tutto ciò aiuta l’utente a rimanere più a lungo sulla pagina e ciò è vantaggioso per il tuo posizionamento.

2.- Scegli le parole chiave adeguate

parole chiave negozi di moda
Prima di iniziare a creare i tuoi contenuti, devi pensare alle parole chiave che intendi utilizzare. È essenziale per ottenere un buon posizionamento SEO. Pertanto, devi pensarci molto bene quando le selezioni. Quando gli utenti eseguono la ricerca, dovrebbero trovare ciò che offri tramite le keywords.

Inizia facendo un’accurata ricerca per parole chiave, ricorda che dovresti usare anche quelle a coda lunga. La coda lunga è più ampia e specifica, il che ti fa avvicinare alle nicchie e al pubblico più specifico. Tutto ciò aiuterà il tuo negozio a posizionarsi meglio nelle SERPS.

3.- Crea contenuti ben realizzati

contenuti SEO negozi di moda
Hai scelto le tue parole chiave? Se è così, allora è giunto il momento di usarle per scrivere i tuoi contenuti. Devi analizzare la concorrenza, non copiarla, ma scrivere in modo originale. In questo settore devi usare una buona strategia per occupare le prime posizioni.

Ricorda che devi usare un linguaggio pratico e evitare tecnicismi. Le persone si aspettano di vedere i dettagli di ciò che desiderano acquistare, quindi non dimenticare di descrivere i tuoi prodotti. Puoi sfruttare la creazione di contenuti di interesse per accompagnare il tuo obiettivo principale, che è vendere.

4.- Aggiungi collegamenti interni ed esterni

Un’altra tecnica che non può mancare è quella di aggiungere link che completino i tuoi contenuti. Posiziona sia link interni sia esterni; questo ti aiuta a raggiungere l’autorevolezza di cui hai bisogno. Ma i link dovrebbero portare a pagine con argomenti relativi al tuo settore e devono essere di qualità, altrimenti ti possono danneggiare.

L’applicazione del linkbuilding è molto efficace, poiché consente ai motori di ricerca di analizzare la connessione delle pagine, anche con le sezioni del tuo sito web.

5.- Mantieni aggiornato il tuo sito

Crea un programma di pubblicazione, poiché è importante per la SEO che la tua pagina sia aggiornata. Puoi variare i contenuti se non hai nuovi prodotti: cogli l’occasione per pubblicare un post su tendenze, outfit in modo che il tuo pubblico sia ispirato. E ovviamente non puoi perderti l’annuncio delle nuove collezioni.

Interrompere la pubblicazione sul tuo sito web per un lungo periodo può essere interpretato dai motori di ricerca come abbandono dell’attività. Ciò implica che non ti terrà in considerazione nel suo posizionamento. Evitalo a tutti i costi, puoi approfittare dello spazio per dare consigli se non hai un articolo molto lungo. L’idea è che tu rimanga attivo in modo che Google continui a tenerti in considerazione quando classifica i siti web.

6.- Usa i social network


Attualmente è un grave errore non utilizzare i social network, sono ottimi alleati per qualsiasi settore. Soprattutto nel mercato della moda, poiché su queste piattaforme si trovano personaggi famosi e influencer.

Inoltre, oggi le persone trascorrono più tempo connesse. Valuta quale social network si adatta di più alla moda, in questo caso Instagram è una delle migliori opzioni. È ideale per pubblicare foto ad alta risoluzione e scrivere una didascalia non così lunga ma abbastanza specifica.

Non dimenticare di utilizzare gli hashtag e i link che portano al tuo sito. Aumenta la partecipazione degli utenti, creando concorsi e sondaggi. È anche importante che tu interagisca con il tuo pubblico, risponda ai loro commenti e che tu decida di condividere le loro storie dove ti menzionano… Ma concentrati sull’indirizzamento del traffico al tuo sito web, questo ti aiuterà senza dubbio nel tuo posizionamento.

Suggerimenti per gli imprenditori della moda

Stai iniziando in questo settore molto competitivo? Se è così, potresti avere paura di entrare in questo mondo. Ma la tecnica è lavorare con la SEO locale, che non è altro che il posizionamento sui motori di ricerca in base alla posizione del tuo negozio. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti in questo processo:

  • Dati sulla posizione specifica: tieni presente che le informazioni fornite sulla tua posizione devono essere il più accurate possibile. In questo modo, quando gli utenti ti cercano, ti troveranno immediatamente. Se metti solo l’area o la città in cui si trova il tuo negozio, probabilmente avrai molte opzioni.
  • SEO On page: questo è essenziale, perché Google analizza ogni aspetto del tuo sito web, i suoi contenuti, il design, le immagini, ecc. È inoltre necessario ottimizzare le risorse in modo che l’esperienza sia positiva sia su PC che su dispositivi mobile.
  • Mappa di Google Maps: questo aspetto rientra nella SEO on page ma è necessario spiegarlo a parte. L’aggiunta della mappa al tuo sito web rappresenta uno dei maggiori indicatori perGoogle per sapere dove si trova il tuo negozio.
  • Google My Business: quale modo migliore per posizionarti se non utilizzare gli stessi strumenti offerti da Google? Questo fa sì che ti valutino positivamente per l’utilizzo dei loro servizi.Quello che devi fare è creare un file per il tuo negozio all’interno di questa piattaforma. In questo modo apparirai su Google Maps quando l’utente effettuerà le proprie ricerche.
  • Elenchi: un altro fattore che valorizza, è la presenza negli elenchi locali e nazionali. Come ad esempio Yellow Pages, Foursquare, Yelp. Naturalmente, i dati devono corrispondere a quelli che hai registrato in Google My Bussiness.

Pronto per iniziare in questo settore?

SEO per negozi di moda
Non hai più scuse. Ora hai le informazioni necessarie per ottimizzare la SEO per i negozi di moda e la consulenza specifica se intendi avviare un’attività nella tua zona.
Devi solo metterle in pratica e vedere risultati positivi sui motori di ricerca. Il tuo obiettivo di essere ai primi posti per ottenere visibilità. Il passaggio che serve per aumentare il volume delle vendite.

Tuttavia, costruire una strategia SEO in questo settore non è facile. In Antevenio possiamo migliorare il posizionamento organico dei tuoi siti web con efficaci tattiche SEO basate sulla scelta delle giuste parole chiave.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?