Email marketing per migliorare la customer journey: consigli per implementarlo

ottobre 08, 2019
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?
Email marketing per migliorare la customer journey: consigli per implementarlo

L’uso dell’email marketing per migliorare la customer journey è una delle cose più intelligenti che puoi fare per la tua attività. Il viaggio del cliente e una buona strategia di e-mail sono la combinazione perfetta per raggiungere i tuoi obiettivi. Puoi accompagnare i tuoi lead dal primo momento in cui entrano in contatto con il tuo brand fino alla fine del loro viaggio, quando diventano clienti.

Non per niente, l’email marketing è la strategia più utilizzata dalle aziende per comunicare con i propri clienti. Inoltre, conoscere le diverse fasi del percorso del cliente ti consente di essere sempre presente come brand e segmentare tutte le azioni.

Durante il viaggio dell’utente si verificano molti eventi. Quale migliore opportunità per un’azienda di essere presente durante l’intero processo ed essere in grado di partecipare? Inoltre, non solo aumenti le tue vendite, ma crei anche fidelizzazione nei clienti e migliori l’immagine del tuo brand.

L’email marketing come esperienza nell’era del cliente

Le aziende oggi comprendono che il centro di ogni strategia deve essere il cliente. Pertanto, quando pianificano le loro campagne di e-mail, cercano sempre di tenere presente che ciò che gli utenti stanno cercando sono sempre informazioni che offrono qualcosa. Cioè, si aspettano di ricevere e-mail pertinenti e utili per le loro esigenze in ogni momento.

Inoltre, desiderano ricevere comunicazioni che siano interessanti e offrano un’esperienza utente positiva. Le campagne di email marketing più efficaci sono in genere quelle in cui gli invii sono personalizzati e ben segmentati. Ricorda che gli utenti usano la posta elettronica per contattare l’azienda, ottenere risposte alle loro domande, leggere notizie, ecc.

Pertanto, creando comunicazioni incentrate sul cliente e le sue esigenze, offri anche un’esperienza utente positiva. Se le informazioni non sono di interesse o non sono correlate alle loro attuali esigenze, avranno un impatto negativo e potrebbero anche annullare l’iscrizione alla tua mailing list.

A.- Definisci il tuo acquirente

Quando si utilizza l’email marketing per migliorare la customer journey, è necessario svolgere un lavoro precedente. Ogni utente è diverso e, quindi, varia anche il loro comportamento di acquisto. Quindi l’ideale è sempre delineare un profilo del tuo cliente target.

Inoltre, non deve essere solo uno, puoi sviluppare uno schema di clienti per ogni segmento di destinazione. Sarà molto utile perché ti consente di comprendere meglio il comportamento degli utenti. Quali sono le tue motivazioni, i tuoi interessi, la tua situazione socioeconomica, demografica, ecc.

B.- Segmentazione e personalizzazione: le chiavi del successo

La segmentazione delle e-mail nell’e-mail marketing è qualcosa di vitale importanza per raggiungere il successo. E questo è uno dei passi fondamentali da adottare quando si utilizza l’email marketing per migliorare la customer journey.

Si tratta di offrire il contenuto più appropriato e nel momento preciso in cui il cliente ne ha bisogno. È importante segmentare in base al tipo di cliente e alla sua fase nel ciclo di acquisto.

Inoltre, è indispensabile creare una strategia coerente. Non invierai la stessa e-mail a una persona che si è appena iscritta alla tua mailing list, piuttosto che a un cliente che acquista regolarmente nel tuo e-commerce. Pertanto, tutte le tue e-mail devono essere personalizzate in termini di destinatari, contenuti e momenti appropriati.

Email marketing per migliorare la customer journey

In termini di segmentazione e personalizzazione, è chiaro perché è così efficace utilizzare l’email marketing per migliorare la customer journey: una campagna di posta elettronica ben segmentata e personalizzata non sarà mai invadente.

L’e-mail è un canale di comunicazione diretto in cui il cliente ha precedentemente dato il suo consenso a ricevere comunicazioni.

Facilita anche la transizione dell’utente attraverso l’imbuto. Se lo accompagni durante il suo viaggio, lo stai anche dirigendo attraverso il percorso ideale.

Pertanto, l’invio di e-mail dovrebbe sempre avere una correlazione con le fasi del percorso del cliente. Aiutare l’utente a passare da una fase all’altra fino all’acquisto e alla fedeltà. Vuoi qualche consiglio su come utilizzare l’email marketing per migliorare la customer journey e vuoi sapere quali sono i tipi più efficaci di email per ogni fase?

1.- Scoperta del brand

Il viaggio del cliente inizia con la fase “Scoperta“. Durante questa fase l’utente si rende conto di una necessità che deve risolvere. Inoltre, attraverso alcuni canali è entrato in contatto con il tuo brand.

Potrebbe non essersi ancora iscritto alla tua mailing list. Ma se lo ha fatto, è la tua opportunità per inviargli e-mail con informazioni interessanti che catturino la sua attenzione e lo incoraggino a volerti conoscere meglio.

Email di benvenuto

Se l’utente si è registrato sulla tua pagina o si è già registrato alla tua newsletter, è meglio inviare una e-mail di benvenuto. L’utente, dopo essersi volontariamente registrato, attenderà questo tipo di conferma. Ma non lasciarlo lì, cogli l’occasione per incoraggiarlo a scoprire tuo brand. Per farlo, puoi:

  • Inviagli informazioni sulla tua azienda.
  • Presentare il tuo catalogo prodotti.
  • Parla chiaramente delle opportunità e dei vantaggi che puoi avere se diventi un cliente.

2.- Considerazione

Durante la seconda fase, il cliente ha chiare le proprie esigenze. Quindi intraprende unaa ricerca di informazioni su tutte le sue opzioni disponibili. Ossia, cerca e confronta la tua offerta con quella di altri brand per scegliere quella più adatta alle sue esigenze.

In questa fase, le tue comunicazioni dovrebbero essere focalizzate sull’obiettivo di convertire il lead in un cliente. Quindi concentrati sull’offrire qualità e informazioni pertinenti. Dovresti provare a dargli l’idea di avere la soluzione al suo problema e perché puoi essere l’opzione migliore per lui. Offri un valore aggiunto rispetto ai tuoi concorrenti, istruisci l’utente sul tuo brand e sarai in grado di farlo convertire.

Newsletter

Uno dei modi migliori per educare un cliente sul tuo brand è inviargli una newsletter interessante e pertinente. La segmentazione qui è di vitale importanza, poiché non tutti gli utenti saranno interessati alle stesse cose. Pertanto, quando invii newsletter sui prodotti, assicurati che siano personalizzate in base alle esigenze dei tuoi clienti.

Testimonianze dei clienti

Includere le testimonianze dei clienti nelle e-mail si è dimostrato molto efficace nel convincere gli utenti. Vedono informazioni imparziali nei pareri degli altri e, quindi, tendono a fare maggiormente affidamento sulle valutazioni degli ex utenti.

Un’altra possibilità è quella di includere pulsanti dei social network per facilitare la ricerca di informazioni da parte del lead. Può essere di grande aiuto per l’utente affinché scelga il tuo brand e non un altro.

3.- Acquisto

Questa è la fase centrale di qualsiasi strategia di marketing. Il cliente ha finalmente deciso che acquisterà in modo da non aver bisogno di ulteriori informazioni. Può quindi essere considerato un lead qualificato per la vendita. Durante questa fase, le mail più comuni sono le email transazionali. Anche se è anche possibile che il lead abbia bisogno di una piccola spinta per accelerare il suo acquisto.

Sconti per il primo acquisto

Una buona strategia per convincere l’utente è offrire uno sconto per il primo acquisto. Inoltre, per essere più efficace puoi creare un senso di urgenza creando un’offerta temporanea. È più facile per l’utente convertire immediatamente se pensa di poter perdere una grande opportunità. Può anche trattarsi di offrire una spedizione gratuita o di ricevere un regalo diretto.

Conferme d’ordine

La conferma d’ordine è un tipo di mail transazionale che è praticamente obbligatoria per ogni azienda. Serve a confermare all’utente che tutto è andato per il verso giusto e che il suo ordine è stato elaborato correttamente. Ma è anche un’e-mail che aiuta a rafforzare la fiducia dei clienti nel brand. Inoltre, gli invii possono anche riguardare:

  • Cambiamenti nello stato dell’ordine.
  • Informazioni su resi o reclami.
  • Altri prodotti o servizi relativi al primo acquisto.

4.- Loyalty

Un altro vantaggio dell’utilizzo dell’email marketing per migliorare il percorso dei clienti è la possibilità di fidelizzare i clienti in modo efficace. Se il cliente è arrivato qui, significa che tutta la tua strategia di emailing è stata efficace accompagnando l’utente nel suo viaggio.

Tuttavia, questo successo non dovrebbe segnare la fine di un percorso. Ora è il momento di effettuare invii per aumentare la soddisfazione degli utenti e fidelizzarli.

Compleanni e anniversari

Un buon esempio di email di fidelizzazione sono gli invii per i compleanni o anniversari dei clienti. Mostra ai tuoi clienti è che li apprezzi, sei grato e vuoi premiarli per la loro fedeltà.

Normalmente, questi invii offrono buoni sconto, offerte speciali, regali e altri incentivi per consentire al cliente di effettuare una acquisto.

5.- Consigli

L’ultima fase è il consiglio. Puoi inviare e-mail per migliorare la customer journey e chiedere ai tuoi clienti di consigliarti ad altri utenti. Se hai ottenuto la fedeltà dei clienti, ora puoi provare ad essere un ambasciatore per il tuo brand. Per fare ciò, puoi includere nei tuoi pulsanti la condivisione sui social network o persino offrire sconti per portare amici e convertirli in clienti.

La creatività è essenziale per raggiungere il successo. L’utilizzo dell’email marketing per migliorare la customer journey è efficace perché ti consente di essere presente al momento giusto. Vuoi ottenere la migliore automazione di email marketing usando una piattaforma cross channel? Antevenio ti aspetta!

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies