Strategia CRO per il web: genera vendite con un click

Novembre 17, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

conversione CRO

Se hai un ecommerce, sicuramente sei interessato a creare una strategia CRO di successo. Per qualsiasi azienda, indipendentemente dalla sua nicchia di mercato, la conversione degli utenti è importante. Questo è ciò che genererà nuovi clienti e maggiori vendite.

Molti brand e aziende hanno spesso problemi con il processo di conversione concentrandosi sul marketing al di fuori del loro sito web. Per questo motivo è fondamentale concentrarsi sul tuo negozio online. L’idea è che tu possa apportare le modifiche necessarie per rendere il processo di acquisto più interessante e semplice per il consumatore.

Pertanto, è necessario lavorare attentamente sulla strategia CRO e sappia tutto ciò che riguarda questo metodo. In questo modo, sarà più facile raggiungere i tuoi obiettivi se lo implementerai correttamente. Tieni sempre presente che questa è la chiave di qualsiasi tecnica di marketing digitale.

Scopri di più sul CRO

CRO: Conversion-of-Rate-Optimization
Alcune persone, guardando l’acronimo CRO, pensano che sia una strategia molto complessa. Tuttavia, è solo un acronimo per Conversion Rate Optimization, noto anche come ottimizzazione del tasso di conversione. Con il semplice significato puoi identificare di cosa si tratta.

Questo metodo include una serie di tecniche che ti aiuteranno a migliorare il tasso di conversione e, quindi, le prestazioni del tuo sito web. Se apporti le modifiche nel modo giusto, non solo convertirai nuovi clienti, ma aumenterai anche le tue vendite.

Puoi ottenere questo risultato attraverso test che hanno lo scopo di capire cosa funziona meglio. In questo modo, faciliterai il processo di convincimento dei visitatori del sito Web a intraprendere l’azione desiderata. Puoi provare diversi elementi, ma l’obiettivo deve essere sempre quello di guidare l’utente fino alla fine del processo di acquisto.

Cosa dovresti analizzare?

goal-reporting-google-analytics
La chiave per una buona strategia CRO sta nell’analisi. Devi approfittarne per estrarre quante più informazioni possibili dall’analisi. Per questo motivo, prima di applicare questo metodo, è necessario conoscere alcune variabili che dovresti analizzare:

  • La frequenza di rimbalzo della pagina: dovresti prestare particolare attenzione se questo valore è alto. Se è così, devi analizzare le possibili ragioni.
  • Analisi di ogni canale: in questo caso dovresti vedere il tasso di conversione in ognuno di essi. Ma presta particolare attenzione a quello con la percentuale bassa.
  • Tempo medio sul sito: controlla se il tempo è ridotto. Se è così, devi studiare cosa lo genera.
  • Rapporto visite / conversione: questo risultato è di grande importanza nella tua analisi, poiché potresti avere un gran numero di visite, ma senza conversione. In questo caso, una heath map potrebbe essere utile per identificare dove gli utenti stanno facendo click.
  • Conversione su dispositivi mobile: gli utenti stanno attualmente navigando di più attraverso i loro smartphone o tablet. Per questo motivo è importante effettuare questa misurazione, così saprai se ottimizzare la tua strategia per questo tipo di dispositivo.
  • CTA: controlla se i tuoi inviti all’azione hanno molte visite ma pochi click.
    Esperienza utente sul web: verifica che il tempo di caricamento sia corretto. Assicurati inoltre che l’offerta sia chiara in modo che la CTA sia efficace.

Strategie per avere un buon CRO

È giunto il momento per te di imparare alcune tecniche che ti aiuteranno a migliorare il tuo CRO. Tieni presente che questo è ciò che ti aiuterà a conquistare più clienti e ad aumentare le tue vendite. Quindi prendi nota dei seguenti consigli che vedrai di seguito:

1.- Stabilisci i tuoi obiettivi e la tua strategia

lead generation process
Una volta effettuata l’analisi delle metriche per conoscere il comportamento del tuo sito web, il passo successivo è definire gli obiettivi che vuoi raggiungere. Certo, la conversione degli utenti sarà una, così come l’aumento delle vendite, poiché una va di pari passo con l’altra.

Stabilisci la strategia che intendi realizzare in modo da raggiungere gli obiettivi proposti. L’idea è che puoi eseguire i test necessari sulle diverse variabili per determinare cosa funziona e cosa dovresti ottimizzare.

2.- Alimentare il motore di ricerca

Come puoi avere successo sul motore di ricerca? Semplice. Devi solo offrire all’utente una buona esperienza per posizionarti. Per questo, è necessario che tu abbia un sito web che abbia le informazioni distribuite in modo appropriato. Deve esserci un equilibrio nella quantità di contenuto testuale per non saturare il visitatore.

Anche l’ordine delle informazioni è della massima importanza. Ciò rende più facile per l’utente navigare nel sito. Questo è essenziale, soprattutto se hai una varietà di prodotti. Ti consigliamo di utilizzare filtri che rendano la ricerca ancora più semplice per trovare rapidamente ciò di cui hai bisogno.

3.- Ottimizza l’aspetto visivo

Ottimizza l'aspetto visivo
Acquisteresti qualcosa che non è ben dettagliato? La risposta è probabilmente no. E molti la penseranno allo stesso modo. Per questo motivo è fondamentale mostrare i prodotti tramite foto o immagini di buona qualità. L’idea è di posizionare una gallery in modo che l’utente possa vederla da diverse angolazioni.

Non è necessario assumere un fotografo professionista se non si dispone del budget. Attualmente, i dispositivi mobile hanno buone fotocamere e puoi migliorare gli scatti con programmi di editing dal tuo smartphone. Puoi creare contenuti di qualità senza dover essere un esperto.

Un’altra buona idea è progettare un video in cui non solo gli utenti osservino il prodotto, ma scoprano anche come possano usarlo. Si tratta di andare oltre e mostrare loro anche quella parte della funzionalità e dei vantaggi che possono ottenere effettuando l’acquisto.

4.- Scegliere i colori del pulsante di acquisto

Richiamare l’attenzione è la chiave per il visitatore per compiere l’azione che desidera e questo, a sua volta, lo porta alla conversione desiderata. Al di là delle informazioni e dei contenuti visivi, è fondamentale che l’opzione di acquisto non passi inosservata, altrimenti non raggiungerai gli obiettivi.

Cosa dovresti fare affinché il pulsante di acquisto catturi l’attenzione dell’utente? Usa colori che lo differenziano dal resto del contenuto sul web, usando la psicologia del colore. I toni rossi, gialli o arancioni sono generalmente consigliati, perché facilmente visibili.

5.- Non richiedere registrazione

Ovviamente, non vuoi un cliente occasionale, ma piuttosto uno fedele alla tua attività. Tuttavia, se è nuovo e richiedi immediatamente una registrazione per effettuare il primo acquisto, puoi spaventarlo. Consentigli di acquistare il prodotto. Se offri qualità, non esiteranno a registrarsi alla prossima occasione.

Che tu ci creda o no, l’eliminazione della necessità di registrazione fa crescere il CRO. Questo, a sua volta, sarà di grande aiuto per ridurre il tasso di carrelli abbandonati. Quello che puoi fare è dargli la possibilità di creare un account ospite in pochi secondi. Vedrai come venderai di più.

Ricorda che se il cliente è soddisfatto del proprio acquisto, non esiterà a tornare sul tuo ecommerce. Non solo per acquistare più articoli, ma per lasciare i dati, senza alcuna pressione o imposizione.

6.- Mostra trasparenza con i costi di spedizione

Amazon: costi di spedizione
I consumatori non amano molto l’idea di dover pagare un costo aggiuntivo per la spedizione. Tuttavia, non tutti gli ecommerce hanno questo servizio gratuito. In questa situazione, la cosa più prudente da fare è essere onesti fin dall’inizio e chiarire che devono pagare un importo extra.

Molte volte, infatti, le persone lasciano i propri acquisti abbandonati nei carrelli perché non sono state informate di questo pagamento aggiuntivo. Se sei trasparente sin dall’inizio, puoi evitare una perdita, poiché l’utente sarà già a conoscenza dell’importo totale da pagare.

Ovviamente non metterlo in lettere minuscole, deve essere visibile quanto le caratteristiche e il costo del prodotto. Fai il test e noterai la differenza.

Pronto a migliorare il tuo CRO?

Hai già tutte le tecniche necessarie per creare la tua strategia CRO, non ti resta che analizzare attentamente il tuo sito web e metterti al lavoro. Non aspettare risultati negativi per attivare il tuo piano di conversione, tieni presente che questo è ciò che ti aiuterà ad aumentare le tue vendite con un solo click.

Come puoi vedere, è più facile di quanto immagini, infatti, molto più semplice di altre strategie di marketing digitale. Non è un processo complesso, né è necessario essere un esperto per eseguirlo. Devi solo creare una buona struttura e inizierai a vedere i cambiamenti positivi nelle tue analisi.

Se hai bisogno di ulteriore aiuto, in Antevenio abbiamo la soluzione. Mettiamo a tua disposizione il nostro servizio di performance marketing per attirare utenti e generare lead. In questo modo potrai ottimizzare ulteriormente la strategia per il tuo sito e-commerce. Provalo ora e vedrai la differenza!

Tag:

CRO,

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies