Cos’è l’Internet delle cose? Tutto quello che devi sapere

ottobre 02, 2019
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?
Cos’è l’Internet delle cose? Tutto quello che devi sapere

Forse ti starai chiedendo cos’è Internet delle cose. Il mondo di oggi sta diventando più intelligente e più connesso dato che la tecnologia è diventata comune in molte aree.

I dispositivi digitali non sono solo nelle tasche o negli uffici ma sempre di più nelle case, negli edifici e in molti luoghi e città. Aiutando a raccogliere, analizzare e monitorare dati e informazioni sul proprio ambiente, questi dispositivi possono comunicare tra loro attraverso Internet delle cose.

Ma esattamente, cos’è Internet delle cose?

L’Internet delle cose, o IoT, si riferisce ai miliardi di dispositivi fisici in tutto il mondo che sono ora connessi a internet per la raccolta e condivisione di dati. Grazie a processori economici e reti wireless è possibile convertire qualsiasi cosa da una pillola a un aereo o un’auto senza conducente come parte dell’IoT.

Ciò aggiunge un livello di intelligenza digitale a dispositivi che altrimenti sarebbero banali. E consente loro di comunicare i dati in tempo reale senza la partecipazione di un essere umano fondendo efficacemente i mondi digitale e fisico.

I dispositivi IoT raccolgono informazioni e le inviano a un server di dati centrale. Lì, le informazioni vengono elaborate, raccolte, verificate e utilizzate per facilitare il completamento di un gran numero di attività. I vantaggi dell’IoT sono apprezzati dal mondo degli affari, dal governo e persino dal singolo consumatore.

Dispositivi specifici dotati di IoT includono smartphone, laptop, caffettiere, frigoriferi, Google Home, orologi Apple o Fitbits, per citarne alcuni tra i più comuni. Qualsiasi dispositivo può essere collegato all’IoT purché sia dotato di sensori e di una connessione Internet.

Molte volte, l’IoT viene menzionato insieme ai Big Data, poiché il primo genera enormi quantità di informazioni utili per il secondo. Si potrebbe dire che mentre tutte le informazioni su Internet delle cose sono Big Data, non tutti i Big Data provengono da Internet delle cose.

Dispositivi Internet of Things

Quasi ogni oggetto fisico può essere trasformato in un dispositivo IoT se può essere collegato a Internet e controllato. Una lampadina che può essere accesa utilizzando un’applicazione per smartphone è un dispositivo IoT. Come un sensore di movimento o un termostato intelligente nel tuo ufficio o un lampione collegato.

Un dispositivo IoT potrebbe essere semplice come un giocattolo per bambini o serio come un camion senza conducente o complicato come un motore a reazione che ora è pieno di migliaia di sensori che raccolgono e trasmettono dati per assicurarsi che funzioni in modo efficiente.

Su scala ancora più ampia, i progetti di smart city stanno riempiendo di sensori intere regioni. Il tutto con l’obiettivo finale di aiutare a comprendere e controllare l’ambiente.

Il termine IoT viene utilizzato principalmente per dispositivi che generalmente non prevedono una connessione Internet e che possono comunicare con la rete indipendentemente dall’azione umana.

Per questo motivo, un PC non è generalmente considerato un dispositivo IoT. E nessuno dei due è uno smartphone, sebbene sia pieno di sensori. Tuttavia, un orologio intelligente o una fascia per esercizi o un altro dispositivo portatile possono essere considerati dispositivi IoT.

Quali sono le applicazioni dell’IoT?

Oltre a sapere cos’è Internet delle cose, è necessario conoscerne le applicazioni. Può essere utilizzato in molti aspetti diversi della vita, sia nel settore privato sia in quello pubblico. Grazie all’IoT, le persone possono rintracciare cose come animali domestici smarriti, sistemi di sicurezza domestica o il programma di manutenzione delle app.

I consumatori possono utilizzare l’IoT per:

  • Prenotare il ristorante.
  • Monitora i progressi degli esercizi e la salute generale.
  • Ricevere coupon per un negozio semplicemente visitando l’attività in questione.

Le aziende possono utilizzare l’IoT per azioni diverse come:

  • Monitorare i sistemi approvvigionamento.
  • Traccia le abitudini di spesa dei clienti.
  • Raccogliere i commenti e mantenere i livelli di inventario corretti.
  • Partecipare alla manutenzione predittiva di macchine e dispositivi.

L’IoT è utile anche in ITIL, che è una suite di gestione dei servizi IT. Un dettaglio importante, poiché i dipartimenti IT devono essere sempre più digitali con una maggiore dipendenza dalle reti wireless.

Applicazioni IoT per l’industria

La Blockchain, che viene sempre più utilizzato come metodo di transazione ed elaborazione dei dati più efficiente e sicuro, è una risorsa della tecnologia IOT. La cosa logica è che l’IoT e la Blockchain si incontrino sempre più spesso in futuro, ma in che modo i diversi settori industriali applicano il sistema per essere più efficienti?

L’ubiquità di Internet delle cose è una realtà grazie al suo utilizzo in diversi settori. La versatilità dell’IoT è interessante per così tante aziende, organizzazioni e filiali governative che non ha senso ignorarla. Ecco un esempio di diversi settori e di come l’IoT può essere applicato ad essi.

1.- Agricoltura

L’Internet of Things può essere applicato per migliorare l’agricoltura per quanto riguarda:

  • Semina al chiuso. L’IoT rende realtà il monitoraggio e la gestione delle condizioni di microclima. Aumentando la produzione.
  • Per impianti esterni. I dispositivi che utilizzano la tecnologia IoT possono rilevare l’umidità del suolo e dei fertilizzanti. Pertanto, insieme ai dati climatici, i sistemi di irrigazione e fertilizzanti intelligenti sono meglio controllati. Se i sistemi di irrigazione erogano acqua solo quando necessario, ad esempio, non si spreca una risorsa preziosa.

2.- Utilizzo del consumatore

Per i privati, i dispositivi IoT sotto forma di dispositivi portatili e case intelligenti semplificano la vita. I dispositivi indossabili migliorano l’intrattenimento, la connettività di rete, la salute e il fitness. Riguardano dispositivi come:

  • Fitbit.
  • Telefoni intelligenti.
  • Apple whatch.
  • Monitoraggio della salute.

Le case intelligenti gestiscono cose come:

  • L’attivazione dei controlli ambientali in modo che la tua casa abbia il massimo comfort quando arrivi.
  • Cena. Un forno o una pentola elettrica possono essere collegati in remoto, quindi il cibo sarà pronto al tuo arrivo.
  • Anche la sicurezza è più semplice dal momento che il consumatore ha la possibilità di controllare a distanza apparecchi e luci. Oltre ad attivare un lucchetto intelligente per consentire alle persone di entrare in casa anche se non dispongono di una chiave.

3.- Assistenza sanitaria

Comprendere Internet delle cose per applicarlo a qualcosa di così importante come la salute è sorprendente come la lampada magica di Aladino. Quali applicazioni puoi usare?

  • I dispositivi IoT portatili consentono agli ospedali di monitorare la salute dei loro pazienti a casa. Ciò riduce le degenze ospedaliere. E, allo stesso tempo, fornisce informazioni aggiornate in tempo reale che potrebbero salvare vite umane.
  • Negli ospedali, i letti intelligenti tengono informato il personale sulla disponibilità. Riducendo così i tempi di attesa per i posti liberi.
  • Mettere i sensori IoT in apparecchiature specifiche significa meno guasti e maggiore affidabilità. Cosa che può fare la differenza tra vita e morte.
  • La cura degli anziani diventa notevolmente più semplice con l’IoT. Monitorandoli a casa in tempo reale, i sensori possono anche determinare se un paziente è caduto o sta avendo un infarto.

4.- Assicurazione

Anche il settore assicurativo sta comprendendo cos’è Internet delle cose. Puoi trarne vantaggio offrendo ai tuoi clienti sconti per dispositivi IoT portatili come Fitbit.

Utilizzando il monitoraggio del fitness, l’assicuratore può anche offrire politiche personalizzate e incoraggiare abitudini più sane. Cosa che alla fine giova a tutti.

5.- Produzione

Anche il mondo della produzione e dell’automazione industriale applica i vantaggi dell’IoT:

  • La tecnologia RFID e GPS può aiutare un produttore a rintracciare un prodotto dalla produzione in fabbrica fino alla sua posizione in negozio: l’intera catena di produzione è monitorata dall’inizio alla fine. Questi sensori possono raccogliere informazioni su tempi di trasferimento, stato del prodotto e condizioni ambientali a cui è stato esposto.
  • I sensori collegati alle apparecchiature di fabbrica possono aiutare a identificare i colli di bottiglia nella linea di produzione, ridurre il tempo perso e gli sprechi.
  • Anche altri sensori montati sulla stessa macchina possono tracciare le prestazioni della macchina. Prevedere quando l’unità richiederà manutenzione e quindi evitare guasti costosi.

6.- Vendita al dettaglio

La tecnologia IoT ha molto da offrire al mondo della vendita al dettaglio. Devi solo iniziare a capire cos’è Internet delle cose.

  • L’automazione del magazzino e la robotica possono essere controllate dai dati delle vendite online e dei negozi, informazioni ottenute dai sensori IoT. Gran parte di queste informazioni si basa sull’RFID, che è già ampiamente utilizzato in tutto il mondo.
  • L’IoT può aiutare ad analizzare il traffico in modo che i negozi situati nei centri commerciali possano apportare le modifiche necessarie per migliorare l’esperienza di acquisto del cliente riducendo al contempo le spese generali.
  • Parlando della partecipazione del cliente, l’IoT aiuta i rivenditori a rivolgersi ai clienti in base agli acquisti pregressi. Dotato delle informazioni fornite tramite l’IoT, un rivenditore potrebbe progettare una promozione personalizzata per i propri clienti fedeli, eliminando così la necessità di costose promozioni di marketing di massa che non hanno molte possibilità di successo. Molte di queste promozioni possono essere fatte tramite gli smartphone dei clienti, soprattutto se hanno un’applicazione.

7.- Trasporto

Sicuramente hai sentito parlare dei progressi compiuti con i veicoli senza conducente. Ma è solo una parte del vasto potenziale nel campo dei trasporti. Conoscendo Internet delle cose, i trasporti possono cominciare una rivoluzione.

  • Il GPS viene utilizzato per aiutare le aziende di trasporti a tracciare percorsi più veloci ed efficienti per i camion che trasportano merci, accelerando così i tempi di consegna.
  • Vi sono già progressi significativi nella navigazione. Ma sistemi di orientamento delle città possono anche utilizzare tali dati per aiutare a determinare i modelli di traffico, la richiesta di parcheggi, la costruzione e la manutenzione delle strade.
  • Esiste anche la possibilità di creare applicazioni che impediscono l’avvio dell’auto se il conducente è ubriaco.

Ora che sai cos’è Internet delle cose e alcune delle sue applicazioni, ti consigliamo di studiare come applicarlo alla tua attività. In Antevenio anticipiamo le tendenze e ti aiutiamo a creare le strategie di marketing digitale più efficaci.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies