Strategie SEO per ecommerce nel 2019

giugno 21, 2019
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Nel commercio elettronico sviluppare le strategie SEO per ecommerce è essenziale per avere un buon posizionamento e visibilità sui motori di ricerca. In questo modo potrai far convertire i tuoi clienti in maniera semplice.
Il SEO cerca di aumentare la fiducia del tuo sito con contenuto di qualità e tecniche che attirino più clienti potenziali. Ed è chiaro che posizionarsi nei primi posti è fondamentale affinché qualsiasi negozio generi entrate. Ma come farlo?

A seguire troverai alcuni tips basici per migliorare il posizionamento SEO del tuo ecommerce. Di fatto le tue strategie dovrebbero già prevedere queste azioni.

Tutte queste tecniche dovrebbero essere implementate nella strategia SEO del tuo ecommerce. Ovviamente c’è chi trova ancora difficoltà. Oggi risolverai tutti i tuoi dubbi.

Strategie SEO per ecommerce nel 2019

Con l’obiettivo di attirare traffico al tuo sito, posizionarti e far convertire i clienti del tuo ecommerce, devi conoscere le strategie SEO per ecommerce che le grandi aziende usano per crescere.
Inoltre non puoi dimenticare che sia gli algoritmi sia le tendenze cambiano ogni anno. Magari le tecniche che funzionavano tempo fa potrebbero essere ora obsolete. Devi avere presente i cambiamenti del motore di Google che riguardano la SEO del tuo ecommerce. A seguire troverai le strategie SEO per ecommerce che ti aiuteranno a migliorare la tua strategia di posizionamento.

1.- Ottimizza le ricerche vocali

 ComScore ha indicato che per il 2020 il 50% di tutte le ricerche che si effettuano saranno vocali e che il 30% verrà effettuato senza schermi. Alexa, Siri e Cortana si stanno trasformando in elementi fondamentali della vista quotidiana degli utenti. Nell’esperienza quotidiana gli utenti interagiscono con i motori dagli smartphone ma non solo.

Le ricerche vocali si sono estese alla casa. E sempre più persone usano Amazon Echo e Google Home. Gli altoparlanti intelligenti sono protagonisti nelle ricerche di soluzioni ai dubbi degli utenti. Ma questo come ha a che fare con le strategie SEO per ecommerce?

Le ricerche vocali si pianificano in forma di domanda, al posto di parole chiave. Per esempio la ricerca tradizionale sarebbe ‘comprare libri economici’ mentre la ricerca vocale è ‘dove posso trovare libri economici?’ Aumenta la complessità delle frasi.
Quindi devi ripianificare l’ottimizzazione del tuo contenuto. Non sarà sufficiente l’introduzione diretta della keyword. Devi anche strutturare il contenuto in modo che risponda alle domande degli utenti. Per questo le domande di attivazione come ‘cosa’, ‘dove’, ‘come’ o ‘meglio’ saranno essenziali.

Quindi una delle strategie SEO per ecommerce che devi considerare è l’applicazione e adattamento dei contenuti alla ricerca vocale. La SEO per ricerche vocali è sempre più sviluppata dalle aziende.

2 .- Lavora all’autorevolezza e alla SEO nel branding

Nel 2018 Google ha apportato cambiamenti controversi, noti come ‘Medical Update’. Principalmente riguardavano i siti del settore salute anche se hanno influito su tutti i siti. L’aggiornamento dell’algoritmo ha penalizzato la scarsa autorevolezza e quindi anche i negozi online.

Ciò significa che devi avere più cura del tuo contenuto assicurandoti di soddisfare le necessità degli utenti. Nella tua strategia di content marketing e ottimizzazione del blog è fondamentale pubblicare contenuto di qualità con l’obiettivo che Google lo consideri di valore.

Allo stesso modo la creazione di links è molto importante nelle strategie SEO per ecommerce. I negozi di commercio elettronico dovranno focalizzarsi sul creare relazioni di branding con i siti e i bloggers di settore.
Inoltre la creazione di links non solo è utile per la SEO ma anche per aumentare il traffico. Così migliora il traffico del tuo ecommerce.

3.- Ottimizza la SEO nei marketplaces

Una delle strategie SEO per ecommerce nel 2019 è indubbiamente ilposizionamento sui marketplaces. Molti ecommerce si sono uniti ai grandi marketplaces come Amazon e Ebay.

La chiave non si trova nello spostare l’attività su queste piattaforme ma rendere le attività compatibili. Ossia la tua attività non deve trovarsi sotto il totale controllo di Amazon ma attirare clienti tramite le sue funzioni.

Con l’obiettivo di attirare clienti nei marketplaces, dovrai adattare la tua strategia ai motori delle piattaforme stesse. Un’idea per cominciare è usare un keyword research specifico e basarti sulle parole che convertono.
Dovresti anche tenere presente per la tua strategia il miglior risultato sono le reviews positive. I motori di ricerca valutano le opinioni dei clienti come contenuto. Le recensioni apportano valore e migliorano l’esperienza dell’utente dato che aggiungono credibilità ai tuoi prodotti o servizi di ecommerce. Migliorerai notevolmente il posizionamento.

4 .- Adattati al mobile commerce

Strategie SEO per ecommerce nel 2019

Al giorno d’oggi oltre il 63% del traffico internet si produce da dispositivo mobile, secondo Statista. Inoltre eMarketer segnala che il mobile commerce crescerà del 37,7% nel 2019 e nel 2018 è cresciuto del 437%. Con questi dati è imprescindibile che i negozi online abbiano un sito adattato ai dispositivi mobile.

Google ha lanciato “Mobile First Index”, un sistema di verifica che premia la versione mobile dei siti web. Indicizza le ricerche basandosi sul contenuto mobile del sito web e può penalizzare i seguenti aspetti:

  • Problemi di indicizzazione
  • Rendimento basso
  • Contenuti non disponibile per la versione mobile
  •  Difetti di usabilità

Quindi nelle strategie SEO per ecommerce non devi dimenticare il mobile commerce ormai consolidato nel mercato.

5.- Crea contenuti AMP (Accelerated Mobile Pages)

Strategie SEO per ecommerce nel 2019

Allo stesso modo in riferimento al SEO per mobile e il mobile marketing, è essenziale verificare il formato AMP di Google. L’AMP può ottimizzare ancora di più le esperienze mobile dell’utente, grazie alla riduzione del tempo di caricamento migliorando il posizionamento delle ricerche mobile.

L’AMP riduce considerevolmente la velocità di caricamento del sito essendo una versione più leggera di quella desktop. Se hai un negozio online, includere l’Accelerated mobile Pages è una strategia SEO per ecommerce interessante.

Google dà sempre la priorità all’esperienza dell’utente, dove si trovano siti web rapidi e coerenti. Un’analisi di Google mostra che i siti web con oltre 3 secondi di caricamento perdono il 40% dei visitatori.

6.- Cura la sicurezza del sito

Assicurandoti che il tuo negozio online sia un sito HTTPS è prioritario per le tue strategie SEO per ecommerce. Le ‘pagine sicure’ sono essenziali per un buon posizionamento, migliorare l’aspetto organico e il punteggio di Google.

In questo modo tutte le pagine che non hanno il protocollo HTTPS non risulteranno di fiducia per gli utenti quindi non condivideranno dati personali o bancari.

Per offrire un’esperienza di navigazione sicura agli utenti, gli ecommerce devono includere il protocollo di sicurezza. Così possono avere una classificazione positiva da parte di Google e una migliore visibilità, cosa che la trasforma in una strategia SEO imprescindibile per gli ecommerce.

7.- Includi frammenti arricchiti e knowledge graphs

Strategie SEO per ecommerce nel 2019

Una delle strategie SEO per ecommerce che ti possono interessare è l’inclusione di frammenti arricchiti (Rich Snippets) e grafiche di riconoscimento (Knowledge Graphs). Ossia puoi fornire ai motori di ricerca una descrizione dettagliata del prodotto o servizio del tuo ecommerce. Per esempio il prezzo, la disponibilità in negozio o le recensioni. Così Google rileva queste informazioni come un risultato organico.

Grazie ai frammenti arricchiti e alle Knowledge Graphs potrai attirare click in forma più rapida perché avrai più visite sul sito.

Perché Google utilizzi il tuo contenuto in questo modo dovrai avere un contenuto strutturato. Si tratta di risorse utili, come avere una pagina di FAQs con le domande più frequenti. Così Google mostra questi risultati usando il formato adeguato.

8.- Attenzione al Machine Learning di Google

Non è una novità che Google applichi l’intelligenza artificiale ai suoi motori di ricerca. Soprattutto per conoscere le intenzioni degli utenti. Inoltre si basa sulle parole chiave.

Il machine learning influisce sulle strategie SEO per ecommerce che si devono adattare agli utenti e a Google. Quindi ogni volta che i motori si adattano agli utenti l’esperienza si personalizza. In questo modo il motore apprende cosa cercano gli utenti e come lo fanno.

Queste strategie SEO per ecommerce sono essenziali per la tua attività. Vuoi sviluppare una strategia di content marketing che ti porti a un posizionamento migliore? In Antevenio possiamo aiutarti a generare una strategia di influencer marketing adeguata affinché ti aiuti a raggiungere il tuo target tramite contenuti di valore.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies