Come creare un negozio su Facebook in 4 passaggi

gennaio 21, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Se l’idea di creare un negozio su Facebook ti balena da un po’di tempo, potrebbero sorgerti alcune domande:

  • Come si crea un F-commerce?
  • È semplice ed economico come si suol dire?
  • E la domanda più importante: puoi vendere di più su Facebook rispetto a un normale negozio?

Se hai pensato di utilizzare il social network di Mark Zuckerberg per vendere i tuoi prodotti e desideri rispondere a queste domande, sei nel posto giusto.

Vale la pena creare un negozio su Facebook? Che cos’è esattamente?

Sicuramente avrai notato che esiste una scheda chiamata “Acquista” su molte pagine di Facebook. Da lì, gli utenti possono visualizzare e fare click sui prodotti e-commerce per acquistarli.

Vale la pena creare un negozio su Facebook? È necessario avere un negozio ulteriore se hai già il tuo e-commerce? La verità è che Facebook è il più grande social network al mondo con oltre 2 miliardi di utenti.

Proprio per questo, voltare le spalle a una fonte di entrate e traffico così potente sarebbe rischioso. Continua a leggere e puoi trarre le tue conclusioni.

Vantaggi e svantaggi di un negozio virtuale di Facebook

Avere un (altro) negozio online su Facebook sembra positivo, no? Ma è davvero redditizio vendere i tuoi prodotti tra video virali sui gatti, canzoni e foto di famiglia? Inizia a valutarlo dopo aver letto i vantaggi e gli svantaggi della creazione di un negozio su Facebook:

Vantaggi

  • Tutti i potenziali clienti, o quasi, sono su Facebook e tu vuoi essere dove sono i clienti, giusto?
  • È gratis Questo è sempre un vantaggio in più.
  • È facile da configurare. Sarà pronto dopo pochi click.
  • Può essere condiviso Dopo aver creato i tuoi prodotti e le tue offerte, è molto facile condividerli come se fossero una normale pubblicazione.
  • Mercato. Hai visto la nuova scheda nell’applicazione? La loro intenzione è quella di creare un vero mercato. In realtà, hanno già iniziato ad aggiungere alcuni nuovi prodotti.
  • Tag dei tuoi prodotti. Questo è forse un aspetto tra i più interessanti. Ogni volta che pubblichi un’immagine in cui appare uno dei tuoi prodotti, puoi taggarli in modo che gli utenti possano cliccarli.

Svantaggi

  • Ci vuole tempo. Sebbene sia facile da configurarlo, se usi uno strumento nativo, dovrai dedicare un po ‘di tempo ad aggiornare prezzi e immagini. Fai attenzione, è meglio non averlo, che averlo senza aggiornamenti.
  • Scarsa visibilità. A meno che tu non condivida e modifichi molto i tuoi prodotti, almeno per il momento, solo poche persone conoscono questa funzione.
  • Il pagamento viene effettuato sul loro sito Web negli Stati Uniti. Con Stripe o PayPal ora puoi completare l’acquisto senza uscire da Facebook, ma non è ancora possibile in Europa.

Vedi più punti a favore o contro? Fondamentalmente, ciò che guadagni è che è facile da usare a livello tecnico, ma la parte più importante, le vendite, sono ancora un po’deboli.

Come creare un negozio su Facebook

Esistono diversi modi per avviare un negozio virtuale sul più grande social network del mondo. .

  • Da applicazioni esterne. Servizi e strumenti che non appartengono a Facebook.
  • Da uno strumento nativo: integrato nella stessa pagina Facebook.

Qui vedrai il modo più semplice per creare un negozio su Facebook, che appartiene al social network stesso. Perché? Perché in quattro semplici passaggi puoi creare un negozio su Facebook e questo ti farà risparmiare un sacco di tempo.

Crea un negozio su Facebook con strumenti nativi

Non preoccuparti se ti consideri “tecnologicamente inutile”, è abbastanza facile. Qui vedrai tutti i passaggi per creare e configurare la scheda “Acquista” dalla pagina Facebook.

1.- Mostra la sezione “Store”

Se la tua pagina non mostra la scheda, puoi cambiare il modello di pagina con quello dello shopping. I modelli di pagina includono schede e pulsanti predefiniti progettati per diversi tipi di pagine (ad esempio, il modello “Ristoranti e bar” è destinato alle pagine dei ristoranti). Puoi modificare il modello della tua pagina in qualsiasi momento.

2.- Configura il modello della tua pagina

Anche se potresti aver capito che puoi modificare l’aspetto della tua pagina, non puoi davvero farlo. L’unica cosa che ti interessa qui è selezionare un modello che corrisponda al tipo di attività che hai e che ha la possibilità di visualizzare la scheda “Store”. Di tutte le opzioni, le seguenti sono quelle che mostrano i prodotti predefiniti:

  • Vendite: orientate a evidenziare prodotti e immagini.
  • Servizi: prova a creare un ponte tra il fornitore e l’utente.

Se stai utilizzando un altro modello, come Business, Ristoranti o Standard, non è un grosso problema, devi solo cambiarlo. Modifica la scheda e quindi avvia il processo di configurazione.

3.- Impostazione del tuo negozio

La prima cosa da fare è decidere cosa accadrà quando gli utenti fanno clic sui tuoi prodotti. Facebook offre solo due opzioni al momento:

  • Invia il cliente al tuo sito Web per completare la procedura di pagamento.
  • Apri una finestra di chat per aggiungere ulteriori dettagli e chiudere la vendita.

Per i prodotti, la prima opzione è più appropriata. Tuttavia, se offri servizi, è necessario offrire maggiori informazioni prima di venderli. È un lead piuttosto che una vendita in sé.

Inoltre, a parte i servizi, nel caso di prodotti costosi o personalizzati, è anche meglio avviare una conversazione piuttosto che inviare direttamente i clienti ad acquistare i prodotti. Questo non è il tipo di vendita che è possibile chiudere dopo una singola visualizzazione del prodotto.

Il prossimo passo è scegliere la valuta per i tuoi prezzi.

4.- Aggiungi una descrizione

L’ultimo passo prima di iniziare a caricare i tuoi prodotti è aggiungere una descrizione del tuo negozio. Cerca di essere originale, ma non noioso. Ciò che vendi e in che modo aiuterà gli utenti dovrebbe essere chiaro in una sola riga.

Hai visto quanto è facile? Sei già riuscito a creare un negozio su Facebook. E dopo questi quattro passaggi, sarai pronto per iniziare ad aggiungere prodotti al tuo negozio.

Requisiti e come caricare i prodotti nel tuo negozio Facebook

L’aggiunta di nuovi articoli è molto semplice e l’implementazione è rapida e conveniente. Tieni a mente quanto segue:

  • Immagini: devono essere quadrate; almeno 1024 x 1024 e su uno sfondo bianco. Le immagini non saranno bloccate per ora se non segui questa regola, ma si consiglia che le immagini siano in primo piano e includano solo un prodotto.
  • Varianti: sono simili agli attributi del prodotto, dimensioni, colori, ecc. Puoi aggiungerne fino a quattro.

Ricorda che, come con qualsiasi immagine pubblicitaria su Facebook, non puoi includere più del 20% del testo. E un ultimo suggerimento per aggiungere immagini: sii paziente. Dopo averne caricata una, dovrai attendere alcuni minuti affinché venga convalidata. Normalmente vengono pubblicate dopo 5-10 minuti.

Collezioni di prodotti

Dopo aver caricato i tuoi prodotti, è il momento di organizzarli. Come? Con le collezioni. Pensale come categorie di e-commerce. Aggiungere i prodotti a caso significa caos e il caos non va d’accordo con un buon tasso di conversione. Raggruppare i tuoi prodotti in collezioni rende la navigazione più facile, più organizzata e aumenta le possibilità di click, che è il tuo obiettivo finale.

Oltre alle tue categorie di e-commerce, ecco alcune idee in più che possono essere utilizzate:

  • Offerte.
  • Nuove uscite
  • Prodotti raggruppati

Qualsiasi categorizzazione che aiuta gli utenti a sapere cosa offri a colpo d’occhio è buona. Puoi persino usare quelli che hai su Pinterest.

Avere un negozio di Facebook ti aiuta a vendere di più?

Se non hai mai mostrato i tuoi prodotti su nessuna piattaforma, Facebook è un buon modo per iniziare, ma non è una soluzione a lungo termine. Se la tua intenzione è quella di guadagnarti da vivere con il tuo e-commerce, creare semplicemente un negozio di Facebook non è sufficiente e non sarai all’altezza. Ecco i motivi:

A.- Dipendi al 100% da Facebook

Devi adattarti a Facebook, non ci sono più opzioni. I proprietari della piattaforma imposteranno le regole, non tu. Ogni volta che l’algoritmo cambia, dovrai cambiare la tua strategia. O peggio, cosa faresti se Facebook scomparisse? Può sembrare un’opzione remota, ma non è impossibile.

Non perderai nulla se ce l’hai, ma non scommettere solo su Facebook o su qualsiasi altra piattaforma o mercato in cui non hai il pieno controllo.

B.- Un social network non è un negozio

Né il comportamento né la mentalità delle persone sono uguali in un social network rispetto a un negozio. Quando accedi a Facebook, la tua intenzione è quella di raccontare ai tuoi amici la tua vacanza o vedere le foto caricate da altri.

Tuttavia, quando vai in un negozio online, stai cercando un prodotto, c’è una reale intenzione di acquistare e hai maggiori probabilità di finire lo shopping. Facebook sta cercando di cambiare questa prospettiva a poco a poco e l’inclusione dei negozi ne è la prova. Nonostante tutto, hanno ancora molto lavoro da fare.

C.- Ci sono alcune opzioni per personalizzare il tuo negozio

Anche in questo caso, sei limitato dalle opzioni offerte dalla piattaforma. Non sarai in grado di realizzare tutte quelle idee che hai per promuovere la fidelizzazione dei clienti o migliorare l’esperienza dell’utente a causa delle diverse limitazioni che incontri lungo il percorso.

D.- Non puoi fare a meno di pagare

Per vendere, dovrai utilizzare il tuo sistema di annunci, Facebook Ads, qualunque cosa accada. L’intera piattaforma è progettata a tale scopo. Se vuoi ottenere traffico, dovrai pagare.

Anche se questo non è il motivo che ti porta a non creare un negozio su Facebook. Se hai un budget per la pubblicità, conta su di noi. In Antevenio ti aiutiamo a creare annunci segmentati con alti tassi di conversione. Non hai scuse!

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies