Come analizzare correttamente le parole chiave della concorrenza

Maggio 14, 2021
Redazione
SEO
Ti è piaciuto il nostro articolo?
5/5 - (1 vote)
5/5 - (1 vote)

Come analizzare correttamente le parole chiave della concorrenza

Le parole chiave sono essenziali per il posizionamento del tuo sito web o e-commerce su Internet. Esistono molti modi per analizzare le parole chiave per la tua azienda, il più comune è studiare la concorrenza. Pertanto, sapere come verificarle è qualcosa che devi sapere.

Che la tua azienda abbia nel suo repertorio un elenco di concetti principali è fondamentale per la strategia SEO. Segmenta il tuo pubblico target, ottimizza i contenuti … ci sono diversi aspetti in cui le parole chiave aiuteranno la tua azienda.

Di seguito troverai diversi modi per analizzare correttamente le parole chiave della concorrenza. Inoltre, questi concetti aiuteranno la tua azienda ad avere un’idea più chiara del suo posizionamento organico.

Analizzare parole chiave e crescita organica: è necessario?

Su Internet, avere il tuo brand ben posizionato in modo organico è la chiave del successo. In parole semplici, se la tua attività non compare nei motori di ricerca Google o Bing, praticamente non esiste. Quindi è importante tenere conto di questo fattore per la presenza online della tua azienda.

Uno degli aspetti più importanti per svolgere questo compito è analizzare le parole chiave di posizionamento. Si tratta di un insieme di termini che identificano la tua azienda nel mondo dei meta search. Dalle parole brevi, medie e lunghe, avere un elenco di parole chiave è l’ideale per il tuo e-commerce o sito web.

Molte aziende di diversi settori raccolgono le parole chiave attraverso un’analisi approfondita di quelle utilizzate dai concorrenti, questa è una buona pratica, poiché la tua azienda avrà un’idea migliore di quali parole chiave funzionano meglio.

Esistono molti metodi e strumenti per iniziare ad analizzare i termini utilizzati dai tuoi rivali. I più utilizzati e consigliati da migliaia di consulenti SEO e posizionamento organico sono i seguenti:

1.- Analisi della concorrenza tramite lo strumento SEMrush

SEMrush
SEMrush è una società dedicata all’analisi delle parole chiave in qualsiasi settore economico. Questa è un’opzione valida per molti e-commerce per sapere come analizzare le parole chiave dei loro concorrenti di mercato.

Ciò è dovuto alla sua analisi dei dati che estrae informazioni dalle parole chiave dei motori di ricerca come Google o Bing. Allo stesso modo, analizza anche le migliori aziende all’interno di Google per fornire le informazioni di cui il tuo brand ha bisogno.

Parole chiave generiche, informative, transazionali … in SEMrush la tua azienda avrà tutto ciò di cui ha bisogno e altro ancora. Quindi non fa male avere un account in questo strumento se la tua attività sta iniziando a lavorare su Internet.

2.- Identificazione della strategia SEO

Un metodo abbastanza comune nell’analisi delle parole chiave della concorrenza è analizzare la loro strategia SEO. Questo metodo sembra abbastanza ovvio, ma molte aziende grandi e piccole tendono a dimenticare questo passaggio cruciale, portando dietro di sé una serie di conseguenze molto dannose per la loro crescita organica su Google o Bing.

Ogni strategia SEO è accoppiata a seconda delle esigenze del settore economico della tua attività. Analizzare la strategia di un ecommerce di mobili non è la stessa cosa di quella di un blog di cucina italiana. Pertanto, è importante che la tua azienda identifichi la concorrenza all’interno della sua categoria economica.

Un buon punto di partenza per iniziare a identificare le strategie SEO è identificare le parole chiave generiche nel tuo settore. Parole semplici come negozio di abbigliamento, calzature, ecc. daranno alla tua attività un’idea di quale sia la concorrenza diretta.

3.- Ahrefs

Ahrefs
Ahrefs è un contenuto SEO molto famoso e uno strumento di analisi tecnica SEO su Internet. È importante menzionarlo, poiché aiuterà la tua azienda ad analizzare e identificare la strategia di posizionamento della concorrenza. Ciò è dovuto principalmente al suo apprendimento automatico che offre alla tua azienda un vantaggio competitivo.

Dagli spider di indicizzazione di Google che leggono il sito della tua concorrenza, attraverso tabelle comparative, Ahrefs è senza dubbio un’opzione da considerare come uno strumento per saper analizzare le parole chiave della tua concorrenza.

Allo stesso modo, Ahrefs ha tra le sue strutture la possibilità di identificare le parole chiave che potrebbero aiutare la tua attività. Questo strumento viene spesso utilizzato come punto di partenza per i tuoi clienti ed è altamente efficiente.

Ahrefs è un’ottima alternativa per ottenere informazioni sul traffico web generico, informazioni sui movimenti su Internet, consultazioni su pagine web, ecc. Fornire questo strumento web al tuo team di marketing darà loro un vantaggio quando si tratta di posizionare il tuo brand.

4.- Ubersuggest: ottimo strumento per analizzare le parole chiave della concorrenza

Ubersuggest
Ubersuggest è un altro strumento che la tua azienda può utilizzare per analizzare le parole chiave della concorrenza. Questo strumento SEO ti permetterà di conoscere passo passo come analizzare in modo efficiente le parole chiave della concorrenza.

Dalle sue semplici istruzioni, ai design altamente creativi, la verità è che Uberssugest è uno strumento molto utile per ottimizzare il posizionamento. Allo stesso modo, ti offre enormi servizi per creare la tua strategia di contenuti SEO in modo preciso ed esatto.

Questo perché analizza il traffico potenziale delle parole chiave, sia dalla tua azienda che dalla concorrenza. Questo piccolo, ma molto utile dettaglio è ciò che lo differenzia dal resto degli strumenti menzionati in precedenza.

Ubersuggest ha attualmente un plug-in gratuito per coloro che vogliono provare lo strumento. Filtra le potenziali parole chiave per la tua attività in base al Paese o alla regione. Vale la pena ricordare che questo plugin prende in considerazione le parole chiave della concorrenza quando lo analizza.

5.- RavenTools

RavenTools
Al momento questa è un’azienda che offre servizi in vari aspetti SEO che possono aiutare notevolmente il tuo business: dall’analisi SEO tecnica, all’analisi delle parole della concorrenza e altro ancora, RavenTools è un’ottima alternativa.

Ciò è in parte dovuto al fatto che le loro procedure su come analizzare le parole chiave del tuo concorrente sono piuttosto concise. Tanti utenti di RavenTools hanno potuto sfruttare questo strumento per le loro aziende.

Dai report molto dettagliati ai report sulle prestazioni, in questa opzione troverai tutto ciò di cui la tua azienda ha bisogno per migliorare il proprio SEO. Dispone anche di una guida didattica per chi ha un primo contatto con lo strumento.

Vale la pena ricordare che RavenTools è attualmente uno dei meccanismi più utilizzati dalle pagine web anglosassoni. Quindi, se la tua azienda vuole distinguersi in un mercato di lingua inglese, RavenTools è l’opzione perfetta.

6.- Pensa sempre alla buyer persona prima di iniziare l’analisi delle parole chiave

Un altro metodo che puoi applicare per la tua azienda è pensare sempre al tuo pubblico target. La buyer persona è il punto cardinale all’interno della strategia di inbound marketing della tua azienda. Quindi è importante analizzare come il pubblico cerca la concorrenza e applicare la stessa strategia per la tua attività.

Ciò avviene principalmente mediante una o più ricerche di parole chiave con i suoi vari tipi di intenzioni. Applicando questa modalità, la tua azienda avrà una visione molto più globale riguardo a parole chiave con diversi tipi di traffico. In questo modo, puoi ottimizzare una strategia inbound con un’alta probabilità di successo.

Sia che il tuo team di marketing crei post di blog per un pubblico generico o post sui social media per un pubblico transazionale, avere un elenco di parole chiave ideali per il tuo sito web è sempre una priorità.

Prendere in considerazione la buyer persona può portare altri vantaggi alla tua attività. Tra i vantaggi più importanti vi sono, tra gli altri, segmentare meglio le vendite, definire meglio il tono e il messaggio della vostra azienda. Quindi è sempre positivo avere un target ben definito per le tue parole chiave.

7.- Come analizzare le parole chiave della concorrenza: analisi dei backlink della concorrenza per le parole chiave

Un metodo abbastanza comune al giorno d’oggi è analizzare i backlink della concorrenza per vedere quali parole chiave utilizzano. Una strategia di link building aiuta la SEO del tuo brand a ottenere feedback su Google o Bing.

Allo stesso modo, è anche un ottimo modo per analizzare la concorrenza in termini di traffico organico.

Molti di questi collegamenti a ritroso vengono effettuati principalmente su forum Internet popolari come Reddit. Tuttavia, questo dipende già dal settore della tua azienda, quindi è importante studiare a fondo la tua concorrenza. In questo modo, la tua azienda avrà una chiara focalizzazione sulle parole chiave che verranno utilizzate per crescere sul web.

Impara come analizzare le parole chiave del tuo concorrente in modo efficace e fai il passo successivo

Nell’era digitale, la chiave del successo è apparire nei motori di ricerca tramite parole chiave. Pertanto, è necessario che la tua azienda abbia una serie di parole chiave per la crescita online.

Vuoi avere una crescita organica su Internet e non sai da dove cominciare? In Antevenio abbiamo la soluzione migliore. Con il nostro servizio di Branding e Content SEO la tua azienda può avere tutto ciò di cui ha bisogno.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?