Tutto ciò che devi sapere sul social gaming marketing

Settembre 25, 2019
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Il social gaming marketing è presentato oggi come una rivoluzione nel mondo del marketing digitale. Nell’era dei social network, sorgono nuove opportunità per i brand di promuovere i propri prodotti e attuare altri tipi di strategie di marketing e comunicazione. Uno di questi è il social gaming.

I giochi social sono un modo per attirare l’attenzione degli utenti in un ambiente di intrattenimento. Pertanto, i brand oggi si rivolgono ai videogiochi come un modo per creare communities, migliorare l’immagine del loro brand, attirare il pubblico e far crescere il loro database.

Avvicinarsi al consumatore in un ambiente giocoso è sempre positivo. Gli utenti non percepiscono questa pubblicità come invadente. In effetti, offrire loro intrattenimento è sempre efficace. Tieni presente che gli obiettivi principali degli utenti durante l’utilizzo dei social network sono proprio il tempo libero e il divertimento.

In questo senso, il social gaming è un formato di videogioco online che consente l’interazione tra i giocatori e la creazione di grandi communities. Pertanto, costituisce un modello di business basato sul networking e sul divertimento.

Qualsiasi utente dei social network ha avuto contatti con alcune di queste applicazioni: Farmville, Candycrush, Apalabrados, Dragon City o persino titoli come Fornite o Apex Legends. E persino, i brand sviluppano i propri videogiochi per avvicinarsi agli utenti e aumentare la consapevolezza del brand.

Che cos’è il social gaming marketing?

Social gaming marketing Per social gaming si intendono i giochi online a cui si accede normalmente tramite i social network. Sono stati una rivoluzione nel mondo del marketing digitale. Consentono ai brand di stabilire una solida relazione con il pubblico e di portare rapidamente le loro pubblicità a milioni di utenti.

Un ruolo decisivo nello sviluppo del social gaming è quello di Facebook. Questo social network è stato un pioniere nell’implementazione di giochi con una componente social. Gli utenti si divertono giocando e condividono la loro esperienza con i loro contatti e amici sul social network.

Oggi ci sono molte piattaforme che offrono giochi e le aziende traggono vantaggio dall’enorme impegno che i social game mettono nel sviluppare nuove strategie di marketing e aumentare la portata dei loro brand attraverso queste applicazioni.

Secondo un rapporto del consulente NewZoo, il mercato dei giochi social continuerà a crescere esponenzialmente nei prossimi anni. Cioè, grazie allo sviluppo di nuove tecnologie e al basso investimento richiesto per la maggior parte dei giochi gratuiti. E, naturalmente, anche alla possibilità che gli utenti debbano scaricare le applicazioni sui loro dispositivi.

Inoltre, la disponibilità su diversi dispositivi e il fatto che si basino sul cloud consente agli utenti di accedervi da qualsiasi dispositivo in qualsiasi parte del mondo. È necessaria solo una connessione Internet.

Perché i brand sono interessati al social gaming?

I brand che si impegnano nel marketing del social gaming beneficiano di uno scenario strategico per raggiungere i consumatori in modo più efficiente. È un dato di fatto che gli utenti ricevono messaggi migliori nelle situazioni ricreative e di intrattenimento rispetto a qualsiasi altro contesto.

I social gaming sono un’opportunità per collegare il consumatore a un’esperienza positiva. L’utente si sta godendo il gioco e rivolge tutta la sua attenzione ad esso. Pertanto, il social gaming marketing ha risultati così buoni: non solo viene promosso un prodotto, ma intrattiene l’utente e lo collega emotivamente al brand.

Ma in che modo i brand utilizzano il social gaming a proprio vantaggio? Questi sono alcuni modi in cui il social gaming marketing viene utilizzato positivamente:

  • Inserisci la pubblicità direttamente nel gioco posizionandola come elemento al suo interno.
  • Vendi prodotti o servizi importanti per lo sviluppo del gioco.
  • Realizzi i i videogiochi per attirare gli utenti.

1.- Nuove opportunità commerciali

Grazie al social gaming marketing, i brand possono trovare nuove opportunità commerciali. Non è più possibile associare i videogiochi ai soli bambini e adolescenti. Anche gli adulti giocano e, quindi, anche i brand possono avvicinarsi a queste generazioni. I giocatori social coprono una vasta fascia di età e sono molto eterogenei. Cosa che consente ai brand di coprire un gran numero di segmenti di pubblico segmentato.

Inoltre, grazie ai social network, la segmentazione che può essere effettuata è molto meticolosa. I brand possono condurre campagne pubblicitarie ben segmentate e mirate in base agli interessi degli utenti.

2.- Il social gaming ha un grande coinvolgimento

Uno degli obiettivi del social gaming marketing è che gli utenti interagiscono con i brand e ottengono un grande coinvolgimento con i loro contenuti. E questo è un punto importante per le aziende su Internet. Se non si impegnano, perché dovrebbero voler essere sui social network?

In questo senso, i giocatori social sono gli utenti che trascorrono più tempo su queste piattaforme. Gestiscono molto bene il mondo virtuale e sono partecipativi. Inoltre, il gusto per i videogiochi li porta intrinsecamente ad essere competitivi. Per questo motivo, hanno una grande predisposizione a condividere i loro risultati con il resto dei loro contatti.

In che modo i brand aumentano il loro coinvolgimento attraverso il social gaming? Una delle pratiche più comuni è il cosiddetto “muro virtuale“. Si tratta di chiedere all’utente di eseguire una determinata azione – visualizzare un video, rispondere a un sondaggio o condividere un risultato con altri utenti, tra gli altri – per poter passare al livello successivo.

3.- Aumentare la consapevolezza del brand

Un altro grande vantaggio del social gaming marketing è la consapevolezza del brand che le aziende possono ottenere. Ricorda che i giocatori social sono un pubblico molto ampio ed eterogeneo. Inoltre, di solito presentano un alto livello di coinvolgimento con i contenuti che li intrattengono maggiormente.

I brand sanno che il modo migliore per influenzare il pubblico è intrattenerli. Scommettere su campagne di social gaming marketing consente di raggiungere un elevato numero di utenti nel momento in cui sono di buon umore e concentrati. Grazie a ciò, l’esposizione pubblica del brand ha una portata maggiore e il social gaming è uno dei modi migliori per attirare l’attenzione degli utenti.

4.- Permette di ottenere la redditività economica dei giochi

La possibilità di monetizzare i giochi social rappresenta per i brand l’opzione di ottenere un ritorno sugli investimenti dalle loro campagne di social gaming marketing. Esistono molti modi per ottenere vantaggi economici con il social gaming:

  • Educare il consumatore con i giochi: i giochi possono essere utilizzati per collegare gli utenti ai prodotti o servizi. Ad esempio, un brando può sviluppare un gioco online affinché i clienti possano conoscere il brand mentre si intrattengono. In questo modo, attirano l’utente e possono convincerlo a diventare un cliente.
  • Gioco a pagamento: alcune aziende scelgono di richiedere un pagamento anticipato per consentire all’utente di giocare. Anche se a volte, offrono i primi livelli gratuitamente e poi richiedono denaro per i livelli più avanzati.
  • Pagamento per gli elementi del gioco: questa modalità offre il gioco gratuito ma ti dà la possibilità di acquisire oggetti a pagamento da utilizzare nel gioco, strumenti che aumentano le possibilità di vincita.
  • Pubblicità all’interno dei giochi: normalmente, gli annunci pubblicitari vengono visualizzati una volta che il giocatore ha superato un livello e prima di consentirgli di avanzare al successivo. Non sono così invadenti perché non interrompono il gioco e all’utente viene data la possibilità di saltarli dopo 10 secondi. Inoltre, offrono anche la possibilità di pagare in modo che non compaiano più. Una forma per monetizzazione.

5.- Segmentazione del pubblico

Il social gaming marketing consente inoltre di segmentare il pubblico ottenendo una grande quantità di dati sui propri utenti. Nel caso di Facebook, ad esempio, quando si accede a un gioco, si chiede sempre di accedere al profilo utente. In questo modo, la piattaforma ottiene informazioni su età, sesso, luogo di residenza, informazioni sul lavoro e, naturalmente, su quali prodotti o brand l’utente preferisce.

Inoltre, la maggior parte dei social gaming sono disponibili per dispositivi mobile. L’utente può scaricare l’applicazione sul proprio telefono e identificarsi con il profilo di Facebook, Google o Twitter. In questo modo, i brand ottengono anche informazioni sul profilo dai propri utenti. Successivamente possono ottimizzare e segmentare le loro campagne in base al pubblico a cui è diretto un determinato gioco.

Il social gaming marketing può essere una grande opportunità se vuoi che il tuo brand abbia una maggiore presenza e coinvolgimento sui social network. È il modo migliore per raggiungere il tuo pubblico senza essere invadente o noioso.

Puoi sfruttare i social network per creare un collegamento con i tuoi clienti ed educarli sul tuo brand offrendo loro il miglior intrattenimento. Inoltre, la capacità di segmentazione dei giochi ti consentirà di pianificare le campagne e adattarle al pubblico che desideri raggiungere.

Se non hai il coraggio di muovere i primi passi con il social gaming marketing in Antevenio, siamo specialisti in Performance marketing e la nostra missione è anticipare le tendenze per creare strategie di marketing online efficaci con le nostre soluzioni tecnologiche.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?