I migliori esempi di marketing sostenibile nel 2019

Gennaio 29, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Se vuoi adottare pratiche ecologiche per la tua azienda, lasciati ispirare dai migliori esempi di marketing sostenibile nel 2019. Imballaggi biodegradabili, trasporto a basse emissioni, alimenti di origine sostenibile …

I consumatori chiedono ai brand di assumersi maggiori responsabilità per l’ambiente. E non ascoltare non è un’opzione. Il 42% dei consumatori afferma che i prodotti che utilizzano materiali sostenibili sono importanti nei loro acquisti quotidiani.

E con iniziative governative guidate dall’alto verso il basso, sono i brand che occupano la via di mezzo sotto i riflettori. Almeno dal punto di vista del consumatore.

Si tratta di qualcosa che i brand dovrebbero sfruttare per aumentare la loro attrattiva e aumentare gli acquisti. Scoprendo esattamente ciò che motiva i consumatori a formare una prospettiva di sostenibilità, possono raccogliere le conoscenze necessarie. Per cosa? Per sviluppare i giusti tipi di processi, prodotti e messaggi che soddisfino le tue aspettative crescenti.

Quindi, ecco alcuni dei migliori esempi di marketing sostenibile. Coloro che stanno soddisfacendo questa tendenza di evoluzione dei consumi e la raccolta frutti.

I migliori esempi di marketing sostenibile nel 2019

I migliori esempi di marketing sostenibile elencati di seguito sono socialmente responsabili, considerando gli impatti ambientali a lungo termine delle loro pratiche commerciali. Hanno lanciato campagne di marketing verde per promuovere valori fondamentali sostenibili. Superano le strategie di marketing tradizionali educando il consumo consapevole per le persone. Ed è così che lo fanno.

1.- Starbucks

Starbucks è stato certificato da LEED dal 2005. Ma è andato oltre pianificando di eliminare tutte le cannucce di plastica entro il 2020. E aprire 10.000 negozi verdi entro il 2025.

Starbucks si impegna a coinvolgere la sua comunità in questioni sostenibili. Usa materiali ecologici per produrre, imballare e consegnare il tuo prodotto ai clienti. Nell’ambito dell’iniziativa “Green Store“, il brand prevede anche di ridurre gli sprechi. E usa il 30 percento in meno di acqua e il 25 percento in meno di energia durante i processi produttivi. Ecco perché è uno dei migliori esempi di marketing sostenibile nel 2019.

Perché funziona

  • Il marchio progetta tazze da caffè usa e getta.
  • Partecipa al riciclaggio e alla bioedilizia.
  • Supporta gli agricoltori e la comunità ecosostenibile.
  • E ha lavorato duramente per comunicare questo messaggio al suo pubblico di destinazione.

2.- Amazon

Come uno tra i brand più potenti al mondo, Amazon prende molto sul serio la propria responsabilità. Attraverso un centro dedicato, Amazon sottolinea il suo impegno incessante per la sostenibilità. E in più di un modo.

Attraverso Amazon Sustainability Data Initiative, il brand dimostra persino la sua dedizione all’innovazione nella sostenibilità con l’obiettivo di aiutare i ricercatori e gli innovatori a superare gli ostacoli chiave nell’analisi di dati preziosi sull’argomento.

Ma i messaggi più potenti qui vengono trasferiti attraverso articoli e video mostrando collaborazioni con brand famosi come Procter & Gamble. Il brand descrive la riconoscibile bottiglia di detersivo per bucato Orange Tide di P&G come un’icona americana. Quindi, ha iniziato a lavorare con l’azienda per creare una soluzione di imballaggio più sostenibile. Ecco perché è uno dei migliori esempi di marketing sostenibile del 2019.

Perché funziona

Amazon non parla solo di dedicare tempo e risorse alla sostenibilità; fornisce ai suoi consumatori una prova reale di come stanno andando.

Lo fa attraverso il suo sito Web regolarmente aggiornato con ricerche recenti e articoli su temi chiave di imballaggio, energia e sostenibilità. Ecco perché il brand sta dominando il settore, insieme a molti altri.

Collaborando con un brand di alto profilo che utilizza molti contenitori di plastica per i suoi prodotti, Amazon amplifica efficacemente il suo messaggio attraverso due destinatari. Attraverso un prodotto molto identificabile e popolare.

Per i brand che cercano di coinvolgere i consumatori costruendo una reputazione di responsabilità ambientale, le collaborazioni ti consentono di trarre vantaggio da un nuovo pubblico. E aggiungono peso al tuo messaggio attraverso obiettivi condivisi.

3.- Danone

Molte aziende vogliono avere obiettivi di alta sostenibilità. Ma per Danone, la società dietro gli yogurt Activia e l’acqua di Evian, la trasparenza totale è la chiave.

Danone ha un chiaro motivo dietro le sue iniziative ecologiche. Cerca di promuovere la salute attraverso proprio cibo e dice che la salute del pianeta è una priorità.

Pubblicando un rapporto di facile interpretazione che descrive in dettaglio le sfide, i successi e le carenze per quanto riguarda il carbonio, Danone sottolinea la necessità che le aziende siano consapevoli del suo impatto sull’intero viaggio legato alla produzione.

La cosa che rende la risposta di Danone ai cambiamenti ambientali così notevole sono i risultati positivi che sono stati segnalati da consulenti esterni. E Danone occupa il primo posto nella sua preparazione alla “transizione a basse emissioni di carbonio”.

Perché funziona

Quando si tratta di brand, i consumatori apprezzano molto l’autenticità. Il 60% dei consumatori ritiene che l’autenticità sia la qualità più interessante dei loro brand preferiti.

La combinazione di questo aspetto con il 61% dei consumatori che affermano che probabilmente passeranno a un brand più rispettoso dell’ambiente, mostra che i consumatori apprezzano i brand aperti ai loro obiettivi, in particolare quelli che dimostrano di avere successo.

Molti brand decantano i loro successi, ma quando si tratta di ambiente, Danone si è effettivamente promosso attraverso i suoi fallimenti. Evidenziando le sue carenze ambientali, nonché i suoi obiettivi futuri, il brand dimostra il livello di autenticità e onestà che i consumatori desiderano.

4.- Nestlé

Nestlé ha focalizzato la sua strategia ambientale sugli imballaggi. L’azienda si impegna a rendere riutilizzabile o riciclabile il 100% dei suoi contenitori entro il 2025.

E per una buona ragione: 2 consumatori su 3 pensano che i brand che promettono pubblicamente di essere sostenibili siano più affidabili. Dopo aver ricevuto critiche nel 2018, Nestlé si è riscattata, diventando uno dei principali candidati alla corsa alla riduzione del carbonio.

Oltre ai suoi obiettivi di packaging rinnovabile, sta anche aiutando a sviluppare nuovi approcci per eliminare i rifiuti di plastica collaborando con Danimer Scientific, con l’obiettivo di sviluppare una bottiglia biodegradabile e riciclabile. Ecco perché è uno dei migliori esempi di marketing sostenibile del 2019.

Perché funziona

La domanda di imballaggi biologici è in crescita. L’82% dei consumatori a cui interessa l’imballaggio sostenibile afferma che è importante per loro. Perché i consumatori sono preoccupati per il futuro dell’ambiente.

Come sottolineato dalla Coca Cola, la fine della shelf life del prodotto non è qualcosa che si vede nella maggior parte dei diagrammi o delle descrizioni; offre una grande opportunità per creare un’esperienza condivisa con un consumatore. I brand che sono chiari, informativi e persino innovativi quando si tratta di riciclaggio sono ben posizionati per trarne vantaggio.

5.- L’Oréal

Per l’azienda più grande e redditizia del settore cosmetico, L’Oréal, la sostenibilità non è solo qualcosa di integrato nel business dalla pressione esterna, è qualcosa di cui il brand si sta appropriando e che sta sfruttando per migliorare il suo profilo.

L’intera catena di approvvigionamento del settore da cui i materiali sono ottenuti a ciò che accade con i contenitori di prodotti usati scartati, ha il potenziale per lasciare un profondo impatto ambientale.

Pertanto, per sensibilizzare sul proprio approccio alla sostenibilità, L’Oréal ha creato un centro dedicato che incoraggia gli utenti a esplorare le loro ultime iniziative, campagne e obiettivi.

Perché funziona

L’Oréal ha trasformato quella che è una grande sfida (dato il grande peso del carbonio) in un’opportunità. Il brand offre una piattaforma ideale per l’esposizione e la trasparenza attorno alla sua dedizione e impegno per la causa evidenziando particolari progetti, risorse, innovazione e relazioni sullo stato di avanzamento.

Posizionandosi come leader nel pensiero della sostenibilità, il brand sembra stabilire il punto di riferimento per gli altri. Notizie, media e documentari sono tra le fonti più influenti che influenzano le opinioni dei consumatori in merito ai rifiuti di plastica e alla sostenibilità.

Trasformando una delle sue maggiori sfide in un vantaggio, il brand ha sviluppato una storia che gli utenti possono seguire. In cui è l’eroe, intraprende un viaggio per diventare carbon neutral.

6.- Ikea

Questo brand utilizza molte tattiche e fonti per gestire i rifiuti e rinnovare l’energia:

  • Il 90% dei suoi edifici ha pannelli solari.
  • Usa i parchi eolici per generare energia.
  • E ha piantato milioni di alberi.
  • Invia solo il 15 percento dei rifiuti in discarica.

Ikea ha sviluppato una strategia nota come People & Planet Positive. Ciò incoraggia i consumatori a essere consapevoli dell’ambiente. Produce prodotti con sistemi ecologici, permettendo di non dover scegliere tra design elegante e sostenibilità. È per questo è uno dei migliori esempi di marketing sostenibile del 2019.

Perché funziona

Il brand ha ricevuto molti premi per i suoi sforzi ecologici. È riconosciuto da Impact Company per aver dimostrato rispetto per i diritti umani ed economici, nonché per il suo contributo per l’ambiente attraverso sforzi rigenerativi. E Ikea non si fermerà qui, sta attualmente lavorando per ottenere il 100% di energia rinnovabile e spendere molto per le sue iniziative ecologiche.

Sicuramente alcuni dei migliori esempi di marketing sostenibile dello scorso 2019 ti hanno ispirato. Se vuoi iniziare a prenderti cura del tuo brand con queste iniziative e non sai da dove cominciare, conta su Antevenio. Ti aiuteremo a definire, gestire e arricchire la tua strategia di branding aziendale.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?