I 6 KPI per misurare il successo del tuo podcast che dovresti prendere in considerazione

Agosto 17, 2021
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?
5/5 - (1 vote)
5/5 - (1 vote)

KPI per misurare i podcast

I podcast stanno invadendo il mercato delle comunicazioni. Quindi è necessario disporre di KPI per misurare i podcast aggiornati. Conoscere una strategia di contenuto è molto importante per ottenere i migliori risultati possibili. Non si tratta solo di raggiungere più persone, ma di farlo in modo efficiente.

I KPI sono i piccoli dettagli che segneranno lo sviluppo di una particolare strategia. Nel mondo digitale di oggi è necessario sapere chi sono i principali alleati di ogni campagna ed è qui che i KPI giocano un ruolo centrale.

I KPI per misurare i podcast sono utilizzati dalle principali figure del mondo della comunicazione per trasmettere messaggi, informazioni, condividere contenuti, diffondere idee, ecc. Il motivo per cui queste cifre hanno successo è perché seguono una struttura molto rigida che ti fornisce i dati delle tue strategie.

Scegli i KPI giusti

I KPI sono dati fondamentali per sapere non solo come evolve una certa performance, ma anche per determinare il ritorno che si sta ottenendo da detta strategia nel mondo del Podcast in questo caso. Indica anche quali vengono soddisfatti nel modo migliore e quali devono essere modificati o rimossi per avere successo.

La cosa principale nell’uso dei KPI è generare una maggiore crescita a tutti i livelli. Aumentare i potenziali clienti, migliorare la copertura e ottenere il posizionamento del brand.

Con i KPI appropriati puoi conoscere esattamente i seguenti dati:

  • Ti permettono di sapere se il contenuto sta raggiungendo il pubblico desiderato.
  • Ottieni risultati su come si comporta il target di fronte ai contenuti condivisi dal brand.
  • Sai i clienti chiedono informazioni sui servizi o sui prodotti pubblicizzati.
  • Determini quanti follower finiscono per diventare clienti reali.

I migliori KPI per misurare i podcast

I migliori KPI per misurare i podcast

L’importanza risiede nel fatto che servono a misurare e aiutare i content creators a migliorare i loro podcast con dati reali e non solo per sentito dire o congetture. Attualmente, qualsiasi azienda lavora con dati reali ed è grazie a campagne di marketing o strategie di marketing che si possono ottenere.

Con i KPI per misurare i podcast, è possibile monitorare diversi punti dei tuoi programmi o contenuti e servono a modificare le informazioni per attirare molte più persone, raggiungere un pubblico diverso, far crescere il brand, ecc.

Strumenti per misurare i podcast

Strumenti per misurare i podcast

A seconda della piattaforma scelta per pubblicare un determinato Podcast, i KPI che possono essere misurati e analizzati saranno diversi. Per cominciare, abbiamo la piattaforma Ivoox. Nell’applicazione è possibile ascoltare, scaricare e scrivere commenti su ogni pubblicazione.

Essere in grado di commentare è una caratteristica che si distingue rispetto ad altre piattaforme Podcast. Per creare un account nell’applicazione, è sufficiente avere un’e-mail registrata. Spotify è un’altra fantastica app per misurare i KPI dei podcast grazie a uno strumento chiamato Anchor, che consente la modifica e la registrazione.

Itunes o Apple Podcast sono altre piattaforme che possono essere utilizzate per pubblicare contenuti per i follower. Per usarlo, devi anche usare lo strumento Anchor e il codice RSS fornito. A differenza di Spotify, su Apple Podcast puoi ricevere critiche dagli ascoltatori, ma non sarai in grado di rispondere.

A.- KPI per misurare i podcast in Ivoox

In generale, ogni piattaforma dispone di dati diversi che possono essere utili per misurare gli obiettivi di ciascun account in un Podcast. Tra i dati più importanti da tenere in considerazione ci sono i seguenti:

  • Ascolti effettuati durante tutto il mese.
  • Download di file eseguiti in un periodo di tempo.
  • Commenti totali nel mese in questione.
  • Il totale dei Mi piace per l’intero mese.
  • Nuovi abbonamenti ai follower.
  • Classifica delle migliori puntate per ascolti e download.

B.- KPI con Spotify

KPI con Spotify

L’applicazione musicale dispone inoltre di proprie metriche che possono essere molto utili per analizzare ogni campagna o strategia realizzata. Tra queste ci sono:

  • Starts totali accumulati: misura esattamente quante volte un utente ha premuto il pulsante “Riproduci” nello stesso episodio.
  • Stream totali cumulativi: misura il numero di volte in cui un podcast è stato ascoltato per più di un minuto ininterrotto.
  • Ascoltatori cumulativi totali: sono gli utenti unici a cui a un certo punto è piaciuto o è piaciuto un determinato episodio.
  • Totale follower accumulati: si tratta di tutti gli utenti che hanno premuto il pulsante “Segui” nell’episodio.
  • Le aperture, i follower, i like durante un intero mese di calendario.

C.- KPI con iTunes o Podcast Apple

KPI con iTunes o Podcast Apple

Secondo il feedback di molti utenti, l’applicazione Apple dà i peggiori risultati in termini di KPI utilizzabili. Tra i dati più degni di nota ci sono il tempo medio di ascolto di ciascun utente, il numero di dispositivi che sono entrati in contatto con il contenuto. Al contrario, non ti permette di sapere esattamente come sono i numeri dei podcast, mese per mese, ma mostra gli ultimi 30 giorni.

Questi sono i dati che si possono vedere con Itunes:

  • Tempo totale di ascolto da tutti i dispositivi.
  • Dispositivi totali che hanno riprodotto alcuni contenuti del Podcast al mese.
  • Tempo medio di ascolto per dispositivo.

Perché misurare le prestazioni dei podcast è così difficile

Il contenuto dei vari podcast è in un formato su richiesta che gli ascoltatori scaricano, ascoltano online o salvano per un ascolto successivo. A differenza dei file come i video, i podcast continuano a essere scaricati grazie alla comodità offerta dalle piattaforme e alle funzionalità delle applicazioni.

Molti potrebbero pensare di ascoltare un podcast direttamente, ma in realtà stanno ascoltando un file che è stato scaricato dall’host. Per questo motivo, l’host non sa esattamente quando tale file è stato ascoltato online, né la quantità di contenuto consumata.

Le applicazioni podcast scaricano preventivamente il file nel proprio database prima di essere riprodotte dove è possibile determinare i diversi KPI.

Alcuni KPI per misurare i podcast

Alcuni KPI per misurare i podcast

Per quanto complicato possa essere determinare i dati dei podcast, c’è un modo per farlo. Puoi misurare alcuni dati sulle prestazioni di questi file come la partecipazione e la crescita.

1.- Download unici

Il numero di volte in cui un podcast è stato scaricato è una delle metriche più importanti di tutte, poiché ci consente di conoscerne l’impatto iniziale. In questo modo viene misurata la dimensione media dell’audience e confrontata con altri dati di altri mesi o con la concorrenza.

Un download rappresenta un singolo file scaricato con un singolo IP in un periodo di 24 ore. Il numero di download non è esatto, in quanto è possibile che una persona abbia scaricato lo stesso file più volte, ad esempio al lavoro e successivamente a casa. Tuttavia, è una misura approssimativa della dimensione complessiva del pubblico.

2.- Numero di iscritti

Numero di iscritti

Conoscere queste informazioni è anche molto importante per determinare il successo di un contenuto o di un canale Podcast. La verità è che è molto difficile ottenere queste informazioni da soli. Le varie applicazioni Podcast sono gestite da servizi cloud. In assenza di questi dati, puoi scegliere di osservare il grado di consistenza nel totale dei download effettuati. Maggiore è il numero di download effettuati, maggiore sarà la potenziale base di abbonati.

È fondamentale mediare questi numeri nelle prossime 48-72 ore dopo la pubblicazione di un Podcast perché ciò determinerà davvero la reale portata di un account e dei suoi abbonati. Ricorda che questo è un metodo di approssimazione e non quello reale.

3.- Il contesto nei KPI per misurare i podcast

I numeri di possibili iscritti ottenuti devono essere contestualizzati per ottenere un numero ancora più reale. Ad esempio, se un Podcast ha un argomento particolare in una città di 10.000 abitanti, il pubblico sarà limitato in base all’interesse di ciascun individuo. È possibile ottenere circa 500 follower o il 5% del pubblico totale. Conoscere molto bene gli interessi delle persone in un determinato luogo è essenziale.

4.- L’interesse e la partecipazione del pubblico

L'interesse e la partecipazione del pubblico

È importante disporre di canali di comunicazione in cui i follower di un Podcast possano dialogare e dare la propria opinione sui contenuti o sugli argomenti trattati. Questo è il più grande segno dell’interesse delle persone per un canale. Per questo puoi utilizzare i social network, Facebook, Twitter o Instagram.

5.- Riproduzioni totali

Possono essere considerate uno degli aspetti più importanti. Determina quante persone hanno ascoltato il contenuto. Questa metrica può essere suddivisa in episodi, per mesi, ti consente di vedere quali episodi hanno avuto un rendimento migliore, ecc.

Consente inoltre proiezioni a lungo termine su episodi che non sono stati pubblicati e dà senso alla strategia stabilita per questo formato.

6.- Percentuale di rimbalzi e permanenza sul sito

A questo punto parliamo di quante persone hanno lasciato il Podcast dopo un certo tempo. Uno degli obiettivi di qualsiasi strategia è garantire che la persona rimanga a lungo sul sito e interagisca nelle sue funzioni. Questa metrica va di pari passo con quella della permanenza sul sito.

Ho bisogno di aiuto? In Antevenio siamo esperti nella generazione di strategie di marketing digitale con le quali puoi attirare nuovi clienti attraverso i canali appropriati.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?