Home page vs Landing page. Quale genera più convesioni?

febbraio 05, 2018
Ana Moreno
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Home page vs Landing page

Home page vs. landing page. Non sono la stessa cosa e non generano le stesse conversioni dato che ognuna ha i suoi obiettivi, il suo funzionamento e le sue caratteristiche.

L’obiettivo principale di una home page è ispirare il visitatore affinché acceda ad una pagina che possa soddisfare le sue necessità. Ossia, funziona come porta di accesso per coloro che navigano alla ricerca di una pagina che possa portare ad una determinata conversione.

Questa conversione si conclude nella landing page, una pagina che “soddisfa le necessità” o dà delle risposte.

Comprendere la differenza tra la home page di un sito web e una landing page è essenziale oggigiorno. Ovviamente un sito è composto da tanti scenari. Non si tratta di un duello tra home page e landing page ma le pagine di contenuto possono essere confuse.

Affinché una strategia di marketing online funzioni correttamente dovrai imparare a ottimizzare ogni pagina con la dovuta cura. Altrimenti non raggiungerai mai i tuoi obiettivi. Ossia, non otterrai conversioni.

Attualmente ogni pagina del tuo sito deve essere strutturata con una strategia concreta. Una home page non avrà lo stesso orientamento commerciale di una landing creata per ottenere determinate azioni da parte dei visitatori.

Ogni pagina ha il suo ruolo

E, ovviamente, ogni area è creata con un’intenzione concreta per orientare il potenziale cliente durante il suo percorso o processo di acquisto. Quindi tra la home page, le pagine di contenuti e la landing page si chiude il seguente ciclo:

  • La tappa di coscienza.
  • La tappa della considerazione.
  • La tappa della decisione.

Se utilizzi l’agile marketing e applichi questo focus strategico agli aggiornamenti costanti del tuo sito, non solo migliorerai i risultati sui motori di ricerca ma riuscirai ad attrarre più potenziali clienti.

Home page vs. landing page

Home page vs Landing page

L’analisi di Orbit Media descrive alla perfezione la differenza tra i due concetti:

  • Obiettivi: La meta di una home page è portare l’utente fino a un contenuto rilevante. La landing page invece risponde alle necessità del visitatore riguardo a contenuti specifici.
  • Intenzione dell’utente: Quando l’utente visita una home page ha un ventaglio di proposte. Mentre visitare una landing specifica presuppone un interesse particolare.
  • Fonti di traffico. Come arriva l’utente al mio sito? Può arrivare alla tua home page attraverso diverse strade. Potrebbe aver cercato il tuo nome su Google. Per arrivare a una landing page concreta probabilmente è entrato a far parte di una campagna specifica.
  • Navigazione: Esistono diverse opzioni per la navigazione da una landing page. Ovviamente non c’è grande possibilità di navigazione in una landing.
  • Contenuto: La home page plasma idee generali dell’attività e ha un copy destinato a posizionare il sito. Una landing page inlude contenuto specifico che soddisfa i desideri e le necessità dell’utente.
  • Azione desiderata: La home page è studiata perché continui a navigare. Le landing page, invece, sono studiate affinché l’utente clicchi sulla CTA corrispondente.

Ci sono ulteriori questioni aperte riguardo alla home page vs landing page. Ci sono due tipi di landing pages.

Due tipi di pagine di destinazione

1.- Click-through landing pages

Home page vs Landing page

Sono create affinché i visitatori clicchino su un’altra pagina.

Questo tipo di landing si utilizza in determinati ecommerce dato che è improbabile che un utente acquisti durante la prima visita. Quindi di solito si segnalano dettagli del prodotto sperando che il possibile cliente sia ispirato a cliccare e comprare.

2.- Landing pages per generare leads

Home page vs Landing page

Le landing pages di lead generation si utilizzano per ottenere clienti potenziali attraverso risorse come i form. In generale descrivono un’offerta e incitano l’utente a compilare i campi con informazioni e dati personali.

Una landing page è legata ad un elemento esterno che fa da ponte. Che siano annunci a pagamento, annunci sui social o campagne di email marketing.

Home page vs. landing page, la differenza è nella semplicità

Le landing page sono semplici. Quelle che includono più elementi e non curano la user experience sono quelle che corrono il rischio di saturare gli utenti. Qual è la conseguenza immediata? Il tasso di conversione decresce.

Considerando le differenze tra home page e landing page, segui questi consigli per ottimizzare al meglio le due risorse.

1.- (No) navigazione

Cominciamo con cosa non devi inserire nella tua landing page: non è un sito di navigazione. Non vuoi che i visitatori navighino. Navigare significa andarsene e ciò è positivo solo in una home page che porti l’utente ad una pagina specifica.

In una landing page c’è un’unica via di uscita: il pulsante.

2.- Connessione istantanea con l’utente

Home page vs Landing page

Un’atra delle caratteristiche importanti di una landing page è che non dovrebbe avere un titolo troppo “intelligente”. Deve essere creato in modo che chiunque possa comprendere l’essenza del messaggio sin dal primo momento.

La connessione che devi generare tra il titolo e l’utente deve essere diretta. La risposta più immediata dovrebbe essere il click. Quindi, crea un titolo semplice che confermi all’utente che è arrivato alla pagina corretta e può soddisfare le sue necessità.

Per capire la differenza tra i tipi di titoli in Home page e in una landing page, dovresti verificare ciò che segue:

  • I titoli di una landing page sono focalizzati su un’offerta.
  • I titoli di una home page sono focalizzati sul posizionare l’azienda e comunicare la sua value proposition.

3.- Fai vedere qualcosa

Home page vs Landing page

La maggior parte delle landing page ha almeno un’immagine. Come per il titolo l’immagine dovrebbe aiutare a potenziare il desiderio di cliccare sull’offerta.

Se la tua offerta in questo caso consiste in un ebook, una guida o un seminario, fallo vedere in modo che l’utente sappia cosa otterrà in cambio. Potresti creare un piccolo riassunto per esempio. Se l’offerta riguarda un prodotto, fallo vedere.

In molti processi di vendita i video sono molto utili. Renderanno le tue proposte più attraenti e faranno crescere il tasso di conversione. Come per le Hero Images. Approfitta di tutte le risorse che hai, sia per la home sia per le landings.

4.- Un copy che genera valore

Home page vs Landing page

Qual è il valore della tua offerta? Il copy di vendita più efficace consiste nel presentare una sequenza di problemi e soluzioni in forma rapida e concisa.

Ovviamente, il copy più potente per una landing page si focalizza sull’apporto di benefici nel compilare un form o comprare un prodotto. A seconda del tipo di conversione che cerchi.

5.-Prove social

Home page vs Landing page

Qui non esiste differenza né si presenta il tema “home page vs. landing page”. Le prove social favoriscono qualsiasi tipo di comunicazione generando credibilità e fiducia che si trasforma in conversione.

I commenti e le prove socia sono utili quando un utente non sa cosa fare.

Mettiti nei panni dell’utente che è atterrato sulla tua landing. Starà pensando cose come “dovrei leggere, ascoltare, provare o comprare questo articolo? Ne vale la pena?”.

Chi può rispondere a queste domande? Ovviamente tu sarai sempre d’accordo a riguardo. Ma una persona imparziale cercherebbe di risolvere i suoi dubbi.

Quindi, coloro che hanno cliccato prima di te potranno dirti, meglio di chiunque altro, se realmente ne vale la pena. In questo modo sia nelle tue landings sia nella tua home dovresti utilizzare questa tecnica di persuasione.

Pensa di includere:

  • Opinioni.
  • Commenti.
  • Pubblicazioni sui social riguardo al tuo prodotto.
  • Loghi.
  • Rassegne stampa.
  • Sigilli.
  • Download effettuati.

6.- Garanzie

Includere una garanzia nelle tue landing page consiste nell’offrire un paracadute alla tua audience. È un modo di dirgli che non corre rischi cliccando.

Una garanzia non significa un rimborso. Una garanzia può servire per risolvere qualsiasi problema o garantire agli utenti che i dati della carta di credito sono salvaguardati in maniera sicura.

In definitiva, anche se ci sono molti elementi che entrambe le pagine condividono, ognuna ha i suoi requisiti e entrambe hanno obiettivi differenti. Le conversioni, in definitiva, sono generate da una landing page, anche se supportata da una home page.

In Antevenio Go! abbiamo anni di esperienza e disponiamo della migliore tecnologia, utilizzata da un team in grado di ottimizzare le tue landing pages. Un chiaro esempio è Landing Optimizer di MDirector, uno strumento nato per creare landings con un design unico che potrà includere tutti gli elementi che desideri.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies