Guida pratica per sfruttare al meglio Giphy

Settembre 21, 2018
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?
4/5 - (7 votes)
4/5 - (7 votes)

Creare GIFs è facile con questa guida pratica di Giphy, il modo migliore di cercare, condividere e scoprire file GIF su internet. Come molti altri motori di ricerca, la maggior parte dei contenuti è indicizzata in base alla popolarità dei GIF e dei termini di ricerca.

Le GIF sono organizzate per essere trovate facilmente e condivise attraverso i social. Le GIF sono la risorsa perfetta per migliorare le tue campagne marketing. Potrai massimizzare l’impatto delle tue campagne di email marketing con GIF animate o inserire nuovo contenuto sui social. Con questa guida pratica di Giphy avrai tutto il necessario per cominciare ad attivare la tua strategia di content marketing.

Guida pratica di Giphy

Questo strumento pieno di GIF ti permette di condividere sulle tue piattaforme digitali contenuto in formato GIF. L’aspetto unico di questo strumento e di quanto tratta questa guida pratica di Giphy è come puoi creare le tue GIF personalizzate. Ovviamente è anche importante chiarire che è uno strumento con milioni di GIF a tua disposizione se non vuoi crearne una tua. Basta inserire la parola chiave nel motore e trovare la GIF perfetta da condividere. Se ciò che vuoi è creare la tua GIF questi sono i passi da seguire.

Caricare contenuto

Utilizza la sezione Upload per caricare le tue GIF e condividere i tuoi file su Facebook, Twitter, Instagram, messaggi di testo, posta elettronica o qualsiasi altro sito che ti appartenga. Segui i passi di questa guida pratica di Giphy per farlo.

1.- Inserire files

Scegli i files GIF da inserire con copia e incolla. Clicca sul pulsante di ricerca azzurro per esaminare i tuoi file o inserisci la URL GIF per inserire files o caricarli. Devi iniziare la sezione per caricare diversi GIF affinché lo strumento possa salvarli sul tuo profilo creando una pagina ad hoc.

CONSIGLIO PRATICO: se inserisci GIF attraverso una URL assicurati che la tua URL sia una URL che termina con .”gif” e non una url qualsiasi di un sito web. Per esempio come: “http://i.giphy.com/l0O9xQNSsQKmfSeUU.gif“.

2.- Riordinare GIFs

Questo passo è opzionale. Puoi cambiare l’ordine in cui le GIF compaiono sul tuo profilo di questo strumento tramite ‘Reverse order’.

3.- Inserire tag, URL di origine e configurazione privacy

Se vuoi puoi inserire tag rilevanti nelle tue GIF, separate con le virgole. O puoi anche inserire una URL di origine per citare la fonte originale della GIF. Puoi anche cambiare la tua GIF da pubblica a privata. Le GIF private non possono essere viste se non da te e non possono essere condivise. La configurazione si applicherà a tutte le GIF caricate.

4.- Caricare le GIFs

Clicca su ‘Caricare GIFs’ per terminare. Una volta che sia stato completato il caricamento, potrai vedere e editare ogni GIF sulla tua pagina individuale. Potrai vedere tutto sul tuo profilo quando sei connesso.

5.- Condividere

Puoi condividere le GIF su Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Tumblr, Reddit, iMessage, in messaggi di testo, posta elettronica e qualsiasi altro sito.

Puoi anche creare GIFs attraverso diapositive. Utilizza ‘Slideshow’ per combinare le tue immagini e GIFs in una presentazione di diapositive GIF animata. Il procedimento è uguale.

Utilizza il controllo per cambiare il tempo in cui l’immagine fissa compare nella presentazione delle diapositive prima di passare all’immagine successiva. Questa durata si applica solo alle immagini fisse dato che le GIF vengono riprodotte prima di cambiare. Clicca su ‘Crea presentazione’ per terminare. Sarai rediretto alla pagina GIF a processo completato.

GIF MAKER

Puoi anche inserire file video di meno di 15 secondi per caricarli e trasformarli in GIFs. Con GIF MAKER potrai creare e editare GIFs animate a partire da file video e link di Youtube.

  • Inserisci un file video o un link Youtube. Scegli il video inserendo una URL di Youtube o un video, incollando un file o cliccando sul campo di ricerca. i video non devono superare i 100MB e durare meno di 15 minuti.
  • Edita il tempo di inizio e la turata. Utilizza i due controlli per catturare la tua GIF. Il controllo superiore seleziona l’inizio del video e quello inferiore controlla la durata della GIF.
  • Inserisci un sottotitolo e effetti particolari. Inserisci una legenda nel tuo video. Potrai sempre editarla o eliminarla più avanti. Utilizza i pulsanti in alto per provare gli effetti e altri elementi decorativi.
  • Inserire etichette, URL di origine e configurazione privacy: come quando carichi un contenuto, potrai inserire tag, separati da virgole, url originali per citare le fonti o rendere il file pubblico o privato.
  • Creare GIF e condividerle: clicca su ‘Creare GIF’ per terminare. L’applicazione ti riporterà alla pagina della tuta gif. Puoi condividerla sui siti che vuoi.

Come inserire una GIF nel tuo contenuto

Non possiamo non menzionare in questa guida pratica di Giphy il modo in cui puoi inserire una GIF nel tuo contenuto. Devi inserire una GIF sul tuo sito? Giphy offre due modi per farlo.

1.- Versione Iframe

Questa è l’opzione più facile da usare e la più compatibile con i CMS e piattaforme di pubblicazione. Devi collocare il link dell’immagine e inserirlo nel codice del tuo contenuto come per qualsiasi video di Youtube. Clicca sul link ‘embed’ che si trova nell’angolo di ogni GIF. Copia e incolla il codice nella tua pubblicazione.

2.- Inserimenti ottimizzati (Javascript / HTML5)

Questa è una tecnica di integrazione ottimizzata. Le GIF si comprimono automaticamente per adattarsi a qualsiasi canale. Per usare l’inserimento ottimizzato devi cliccare sul pulsante ‘opzioni aggiuntive’ che si trova sotto ogni GIF. Scegli ‘JS embed’. Copia e incolla il codice nella tua pubblicazione. Considera che alcuni CMS non permettono di incollare javascript in un HTML. In questo caso è meglio usare la prima opzione.

Tre caratteristiche delle GIF che dovresti conocere

Le GIF sono perfette per animare il contenuto. Considera queste tre best practice per utilizzare le GIF:

1.- El contesto della GIF è essenziale

Le GIF permettono di esprimersi e di relazionarsi in maniera divertente e diversa. Ma devi crearle in un contesto appropriato. Se non lo fai la tua immagine ne soffrirà. Le GIF sono piene di humor. Quindi a volte possono non essere adatte.

La maggior parte delle GIF sono frammenti della cultura pop (meme, clips di programmi, spezzoni di film, ecc.) e ciò significa che possono avere un significato occulto che non compare nella GIF. Prima di condividere, assicurati di conoscere il contesto per non condividere accidentalmente una GIF che non si adatta alla tua comunicazione.

2.- Fai un uso diverso delle GIFs

Quando qualcuno usa la GIF perfetta, è divertente. Anche se le GIF divertenti possono migliorare l’engagement e rendere un brand più identificabile, ci sono molti altri modi di usare le GIF.

Si possono usare per animare dati, riprodurre annunci o creare presentazioni interessanti, dimostrazioni di prodotti, annunci. Non utilizzarle solamente per spingere il contenuto, fai della GIF il contenuto principale. È un modo per far sì che la tua strategia di content marketing abbia un senso nuovo.

3.- Ometti contenuto di immagine del brand.

Crea il tuo contenuto. Nulla di esagerato né troppo legato al brand. Non sempre serve un logo per creare un legame. Puoi creare qualcosa che supporti semplicemente ciò che stai raccontando. Quando controlli il feed potresti vederlo pieno di GIF con il tuo logo e non è piacevole. Anzi, è noioso. Devi catturare momenti incredibili.

Se hai creato una GIF fantastica e originale da condividere sui social del tuo brand, mantienila semplice e evita che la prima cosa che si veda nella GIF sia il brand. Sarebbe meglio aggiungere il logo in piccolo nell’angolo inferiore come watermark. Ti darà personalità e garantirà i diritti di immagine.

Ma creare GIF è solo una parte di una strategia di content marketing che ti aiuterà a raggiungere il tuo pubblico target. Una strategia autentica e diversa che impatterà in forma diretta tra gli utenti se scommetti sull’influencer marketing, una disciplina con cui, attraverso Antevenio, possiamo aiutarti per scoprire gli elementi essenziali per amplificare l’impatto delle tue azioni, collegando il tuo brand agli influencers adeguati.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?