Content marketing, l’alleato per migliorare la visibilità del tuo brand

Gennaio 10, 2018
Ana Moreno
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Content marketing

Uno dei principali consigli per fare content marketing che devi considerare è generare contenuti di qualità che attraggano la tua audience. E se ciò che vuoi è far innamorare il tuo pubblico, è necessario che impari tutti i trucchi e i consigli per realizzare del content marketing efficace.

Il termine content marketing si riferisce all’arte di comprendere ciò che vogliono sapere i tuoi utenti. Una volta che ottieni le risposte, il passo successivo è quello di creare e distribuire i contenuti ai tuoi clienti. Il fine ultimo è contattare la tua audience affinché conosca la tua azienda.

Qui è importante ricordare che non si tratta di contenuto promozionale. L’obiettivo non è vendere ma coprire una necessità rilevata nel tuo pubblico target.

Tipi di content marketing

Sono molte le aziende che hanno scommesso su questo tipo di marketing per i benefici che apporta rispetto alla promozione o alla pubblicità.

Uno dei grandi vantaggi è la fiducia che trasmetti ai tuoi utenti con i messaggi personalizzati. Questo tipo di strategia di applica ad ogni formato e si diffonde attraverso diversi canali.

Nonostante il successo dei social, l’email marketing si consolida come il canale più efficace per realizzare content marketing.

Tra i diversi tipi di contenuto che potrai usare nella tua strategia ci sono:

  • Le immagini.
  • I video.
  • Le infografiche.
  • Le notizie.
  • I whitepapers.
  • I webinars.
  • Le guide e i tutorials.
  • I giochi.
  • Le app.
  • Gli ebooks.

Canali e piattaforme utilizzate nel content marketing

I diversi tipi di contenuti menzionati sopra, sono solo alcuni esempi, dato che ce ne sono molti altri. Il marketing si è evoluto con la nascita di nuove piattaforme e canali.

I principali canali attraverso i quali si diffondono i contenuti attualmente sono: Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, Youtube, Blogs, Forum e Directories.

Attualmente gli utenti possono ricevere messaggi attraverso un sito, via mail, attraverso i social o via SMS. Il successo del marketing si lega alla combinazione dei diversi canali. Tutti i contenuti devono essere coesi e rilevanti per la tua audience.

Allo stesso modo è vitale che tutti gli strumenti siano integrati gli uni con gli altri. Ciò significa che un blog, i messaggi su Facebook o un tweet dovrebbero andare all’unisono.

Ci sono tecniche che ti aiuteranno ad ottenere risultati efficaci nel content marketing. Ma, prima, ecco alcuni consigli per fare del buon content marketing.

Si comincia da una buona pianificazione della strategia che seguirà e con un’immagine definita da presentare al tuo pubblico.

Consigli per fare content marketing passo dopo passo

1.- Pianifica la tua strategia

Content marketing

Pianificare è essenziale affinché le cose vengano bene. Non importa l’area in cui stai lavorando.

Senza un piano stabilito non capirai dove sei e dove vuoi andare. Questo punto di partenza è uno dei principali consigli per realizzare del content marketing di qualità.

È essenziale che tu ti ponga domande riguardo a ciò che cerchi e cosa vuoi ottenere (quali sono i tuoi obiettivi). Una volta che hai un’idea chiara di questi aspetti, dovrai pensare a come, quando e dove realizzare azioni pertinenti per raggiungere le tue mete.

Rispondere a queste domande richiede molto lavoro e sforzo. Quando avrai le idee più chiare, sarà il momento di preparare la tua strategia. Un buon modo per farlo è basarti sull’analisi DAFO.

Mediante questa analisi non solo identificherai le debolezze, le minacce, i punti di forza e le opportunità del tuo business. Potrai anche monitorare la tua concorrenza e l’ambiente che ti circonda.

L’esattezza di questa misurazione ti aiuterà a prendere decisioni migliori e a differenziarti dalla concorrenza.

2.- Fissa obiettivi chiari e raggiungibili

Content marketing

Il secondo consiglio per realizzare content marketing è legato all’obiettivo che vuoi raggiungere. È importante che sia un obiettivo SMART (Specific, Measurable, Accepted, Reasonable, Time-Bound).

Cerca di tenere in considerazione questi 5 aspetti o sarà difficile ottenere risultati. Allontanati dagli obiettivi generici. Più sono specifici più saranno facili da raggiungere.

Infine, deve essere chiaro a tutto il team aziendale, perché lavoriate tutti nella stessa direzione.

3.- Analizza l’ambiente in cui ti muovi

Content marketing

Una volta che hai fissato i tuoi obiettivi e sai dove vuoi arrivare, potrai comprendere la tua nicchia di mercato.

Conoscere la tua nicchia e valutare la concorrenza sono aspetti che devi considerare affinché la tua strategia funzioni.

Sapere con chi hai a che fare ti aiuterà a comprendere meglio quali cono i tuoi punti di forza e le tue debolezze. Ossia, qual è l’arma che ti permette di differenziarti dal resto.

4.- Definisci il tuo pubblico target

Content marketing

Una volta che controlli la tua concorrenza e l’ambiente circostante ti sarai fatto un’idea migliore riguardo a qual è il tuo pubblico target.

Un errore che devi evitare è pensare che tutta la tua audience sia uguale. Per questo devi prestare attenzione ai consigli per gestire un content marketing efficace. La segmentazione del tuo pubblico.

Segmenta il tuo pubblico target.

Se parti dal fatto che tutte le persone sono diverse, che senso ha inviare uno stesso messaggio a tutti? Gli interessi e i gusti sono diversi da persona a persona.

Definire il tuo target ti permetterà di avvicinarti agli utenti che sai che sono interessati ai tuoi messaggi. Devi pensare all’età, al sesso, ai gusti, ai canali, ecc.

Una volta definito il tuo pubblico o buyer persona, comincerai a creare messaggi personalizzati in considerazione di quanto segnalato sopra. Può trattarsi di segmenti diversi ma l’importante è trovare un contenuto adatto per le diverse esigenze.

5.- Definisci la tua strategia di content marketing

Content marketing

Hai definito il tuo pubblico, che è probabilmente l’aspetto più complesso di tutto il processo. Controlli anche l’ambiente circostante e sai come puoi differenziarti per raggiungere i tuoi obiettivi. Cosa ti resta? Definire un piano di contenuti.

Tutti i dati raccolti devono essere inseriti in un unico piano. Da qui nascerà la strategia che ingloberà le azioni che realizzerai per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Queste azioni saranno legate con i tipi di contenuti che pubblicherai. La chiave sta nell’essere creativi. Crea qualcosa di differente e unico per cui ti possano ricordare. Declina il tutto sulle piattaforme dove i tuoi contenuti possono essere condivisi.

Fermati a pensare come puoi attirare l’attenzione della tua audience. Il tono e come scrivi il messaggio, dice molto di te. Come accade nella vita reale, non puoi dirigerti allo stesso modo a un professore o a un amico. Qui accade la stessa cosa.

Ciò che trasmetti nei messaggi che invii sarà determinante per generare engagement.

Dopo aver ripassato questi consigli per fare del buon content marketing, ci sono alcune tecniche che ti aiuteranno a migliorare le tue strategie. Queste sono alcune delle più importanti.

Tecniche per far crescere la tua strategia di content marketing

Content marketing

1.- SEO

Il posizionamento della tua attività su Google sarà determinante nella tua strategia di content marketing.

Il fatto di essere nelle prime posizioni del ranking, ti avvicinerà ai clienti potenziali. Ma ottenere una SEO adeguata richiede molto sforzo e costanza.

Un primo aspetto riguarda il seguire i consigli per realizzare un buon content marketing menzionati poco fa. Comprendere che realizzare un buon content marketing richiede un processo specifico e passi ben calibrati, è importante.

Non dimenticarti che se i risultati sono ottimi significa che hai raggiunto un buon profitto economico e ciò rafforzerà la tua immagine e le tue strategie di content marketing messe in atto.

2.- Consigli personalizzati

L’importanza di personalizzare i messaggi è stata già menzionata. Ma se oltre ai messaggi, invii anche consigli? Ai clienti non piace perdere tempo quindi non c’è miglior modo per facilitare loro la vita che mostrare ciò che può interessarli.

Questo tipo di messaggi può essere simile a: questo ti piacerà, non perdertelo, ti consigliamose sei tu a consigliare, sicuramente saranno interessati.

Per fare uso di questo tipo di strategie personalizzate devi inserire sistemi e metodi di qualità. Questi strumenti verificano cosa fa il tuo cliente su internet (cosa visita, cosa lo interessa, dove si ferma, ecc…).

Con questi messaggi non solo aiuti i tuoi clienti ma rafforzi l’identità e l’immagine della tua azienda. Il valore aggiunto per il tuo utente farà la differenza.

3.- Social Media

Gli utenti sono sui social e se vuoi ottenere risultati dovrai utilizzare le tecniche necessarie per attirare la sua attenzione.

Il canale social ha sempre più importanza nelle strategie di marketing. Il motivo principale è che molti dei leads e clienti si trovano lì. Quindi è il luogo idoneo per mostrare i tuoi prodotti e servizi ed ottenere followers.

Uno dei grandi vantaggi di queste piattaforme è la possibilità di interagire con i tuoi clienti e comprendere le loro necessità. Questa interazione ti aiuterà ad ottenere più traffico per il tuo sito e trasformare questi leads in clienti.

I social sono senza dubbio un canale idoneo per promuovere un prodotto o un servizio ma anche per posizionarti meglio su Google. Quindi, creare una strategia social è obbligatorio se vuoi ottenere risultati concreti.

Queste sono alcune delle tecniche da considerare, una volta seguiti i consigli per fare del buon content marketing. Ma per ottenere risultati ottimali, è imprescindibile avere le conoscenze giuste e molta esperienza.

Coobis è una piattaforma di content marketing che collega gli editori e gli inserzionisti per fare in modo che i contenuti del tuo brand abbiano un successo assicurato. Registrati e potenzia il contenuto del tuo brand.

Articoli relazionati

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?