Commenti per migliorare la SEO: suggerimenti per renderlo possibile

ottobre 11, 2019
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?
Commenti per migliorare la SEO: suggerimenti per renderlo possibile

È possibile utilizzare i commenti per migliorare la SEO? Aiutano a migliorare la visibilità e il posizionamento? Potresti non esserne consapevole ma puoi approfittarne. Le pagine che generano contenuti frequenti migliorano notevolmente il loro posizionamento.

Quindi, se desideri che il tuo sito Web compaia nella prima pagina dei risultati di Google, dovresti dedicare tempo a creare una buona strategia con questo obiettivo.

L’errore di molte aziende è di solito il pensare che sia sufficiente creare qualsiasi contenuto. Ma è lontano dalla realtà, se ciò che pubblichi non è rilevante per il pubblico, perché non sarà di aiuto. Devi assicurarti che ciò che offri susciti un interesse per il pubblico.

In realtà, questo è l’obiettivo principale di qualsiasi strategia di comunicazione: catturare l’attenzione dei clienti. Anche se ottenerlo può causare più di un mal di testa. Ma una volta fatto, sarai più vicino a ottenere i risultati di cui hai bisogno.

Vantaggi ottenuti grazie ai commenti per migliorare la SEO

I commenti sono un tipo di contenuto che può generare molti vantaggi per la tua azienda. Una pagina con un bel design per l’esperienza dell’utente ha maggiori probabilità di avere più interazione. Ci sono molte persone che accedono a Internet con la sola intenzione di guardare i commenti su un prodotto o servizio.

Pertanto, è necessario dare loro l’importanza che meritano. Le valutazioni positive dei tuoi clienti aiutano a ottenere nuovi clienti. I nuovi visitatori avranno una buona impressione del tuo servizio se leggono i tuoi commenti.

Inoltre, è un’ottima opportunità per costruire una forte community del tuo brand. Una volta che i commenti positivi nelle tue pubblicazioni sono frequenti, genererai clienti fedeli alla tua azienda.

Devi imparare a valutare i commenti. Dopotutto, sono ancora contenuti nella tua pagina. È un modo per aggiungere ulteriori informazioni sul tuo prodotto. Sebbene possa avere i suoi rischi, saranno pubblicazioni disponibili solo sul tuo sito web. Ti aiuteranno a differenziarti dalla concorrenza.

Come organizzazione devi assicurarti che il tuo brand sia ben posizionato su Internet. Se quando gli utenti cercano i tuoi prodotti su Google sei ben posizionato, è più probabile che i potenziali acquirenti abbiano una migliore percezione della tua azienda. Approfitta di questa opportunità per rendere il lavoro svolto ancora più visibile.

Non solo, più contenuti offri e più aumenterà anche la durata della visita dell’utente. Questa, senza dubbio, è una metrica molto importante per eseguire un’analisi delle prestazioni delle campagne di marketing online.

Suggerimenti che aiutano a sfruttare i commenti per migliorare la SEO

Come ogni altra cosa, nel mondo del marketing digitale, niente è così semplice come può sembrare. I commenti per migliorare la SEO danno molto lavoro. Se pensi che sia sufficiente per gli utenti lasciare le proprie opinioni, ti sbagli.

È necessario mantenere un controllo rigoroso di ciò che è scritto sulla tua pagina. In questo modo, eviterai molti problemi. Ma come si fa? Ecco alcuni indizi:

1.- Parole chiave per posizionarti

Le parole chiave sono essenziali per il corretto funzionamento del SEO. Se sai come utilizzare le parole chiave, i tuoi post avranno un posto migliore nelle ricerche di Google. Pertanto, è molto utile che le parole chiave siano presenti nei commenti per migliorare la SEO.

Ma come si fa a guidare l’utente come si desidera? Non puoi aspettarti che i lettori pubblichino ciò di cui hai bisogno. Ma puoi farlo, se sei presente quando cercano quei termini.

Esistono molti modi per capitalizzare i commenti. Quando si analizza il traffico delle nuove valutazioni, bisogna provare a guardare quali sono le parole più ripetute. Può essere un buon modo per estrarre nuove parole chiave che utilizzerai nei tuoi prossimi post.

Un altro aspetto da tenere a mente è la distribuzione dei commenti per migliorare la SEO. È molto importante che ci sia una sezione specifica in cui l’utente può mostrare la propria opinione.

Puoi optare per una sezione come “suggerimenti e miglioramenti“, ad esempio. Nel caso in cui tu venda i tuoi prodotti on line, in ogni articolo si consiglia di lasciare spazio alle opinioni dei clienti.

Altrimenti, la mancanza di controllo dei contenuti renderà difficile l’esperienza dell’utente, quindi non porterà alcun vantaggio all’azienda. Cerca di rendere la struttura della tua pagina il più organica e appropriata possibile affinché l’utente possa scorrere.

2.- Gestire la diversità delle opinioni

Come al solito, è impossibile essere d’accordo su tutto. Quindi sarebbe uno spreco. Tutti sperano che a tutti piaccia il tuo prodotto. Quando attivi una sezione commenti devi essere disposto a ricevere tutti i tipi di valutazioni.

Pertanto, è utile che ogni brand abbia un protocollo associato a una strategia per gestire la diversità delle opinioni. Dovresti cercare di non considerare i commenti negativi come distruttivi. Al contrario. Devi visualizzarli come un’opportunità per farti conoscere come brand.

Perché non rispondere a un cliente che non è felice? Se il lavoro che svolgi è di qualità e onesto, non dovresti avere problemi nel rispondere.

Esistono molte strategie per affrontare queste situazioni. È il momento opportuno per il pubblico per vedere il carattere del brand. E chiaramente non tutti i commenti saranno uniformi.

In questi casi, molti brand scelgono di rispondere agli haters in maniera ingegnosa. Creerai una brand image positiva poiché il pubblico vedrà che offri un servizio trasparente. Cioè, non hai niente da nascondere. Trova il tono più adatto alla tua azienda in modo da essere riconoscibile dai tuoi follower.

3.- Generare informazioni di valore

Cosa succede quando il tuo blog non riceve commenti? Forse dovresti chiederti perché accade. La struttura web potrebbe non funzionare. O che l’usabilità della pagina può non invitare l’utente a partecipare. Mentre arrivi all’origine della questione, c’è una tattica che puoi applicare: l’utente fantasma.

La tecnica dell’utente fantasma, consiste nel pubblicare contenuti attraverso un profilo falso creato dalla società. L’obiettivo di questa strategia è quello generare più commenti per migliorare la SEO. La partecipazione aumenta quando ci sono opinioni sul web.

È possibile ottenere molti vantaggi ponendo domande dall’account falso in modo da poter successivamente rispondere con il profilo aziendale ufficiale. Le informazioni che vuoi che i tuoi clienti sappiano li raggiungeranno senza la necessità generare delle richieste. Inoltre, visto che rispondi alle domande dei “tuoi lettori“, genererai un’immagine positiva del brand.

Ovviamente, i commenti devono essere contenuti informativi. Ci sono molti brand che usano questa tattica per lodare l’azienda e i suoi servizi. È un modo di agire non molto etico. Se produci prodotti di qualità, non avresti bisogno di farlo. Se ti fidi del tuo lavoro e hai una buona strategia di contenuto, i risultati arriveranno.

4.- Creare politiche sui contenuti rigide

Affinché il tuo sito Web non sia influenzato da commenti dannosi, è necessario creare rigide norme sui contenuti. Se ti fidi ciecamente della buona fede degli utenti, lascerai la responsabilità della qualità delle loro valutazioni nelle loro mani.

Affinché la tua pagina contenga informazioni pertinenti, è essenziale un monitoraggio frequente. Esistono molti tipi di utenti potenzialmente dannosi che dovresti evitare. In particolare, ci sono due tipi principali di commenti che non dovresti mostrare sul tuo blog:

A.- Commenti offensivi

Da un lato, ci sono quelli che vogliono danneggiare il tuo brand. Per farlo, usano un linguaggio inappropriato per screditare il lavoro della tua azienda. Quando questi commenti prevalgono in un blog, le persone spesso li respingono, poiché non trovano le valutazioni basate sui fatti.

Pertanto, è necessario implementare una politica rigorosa in modo che gli utenti non vengano danneggiati da questo tipo di linguaggio.

B.- Autopromozione

D’altra parte, ci sono un buon numero di utenti che si dedicano alla promozione dei propri servizi. Cioè, lasciano una valutazione insieme a un link che porta al proprio blog. Sono commenti vuoti, non contribuiscono al contenuto del tuo sito web. Quindi non lasciare che gli altri traggano vantaggio da questo tipo di pubblicità.

In questi due casi, puoi scegliere di eliminare i commenti in modo che non ti disturbino più. La tua pagina sarà più gradevole e genererà un feedback più costruttivo, sebbene ci siano esperti che non sono d’accordo con questo comportamento. Eliminando quel contenuto infatti nascondi una realtà al pubblico.

Come azienda, devi valutare se questi commenti ti danno qualcosa. La decisione di cosa fare con loro sarà nelle tue mani.

Come puoi vedere, i commenti per migliorare la SEO sono molto importanti.

Tuttavia, devi anche occuparti di altri aspetti in modo che le tue strategie di contenuto portino risultati. Devi ottenere traffico qualificato sul tuo sito web posizionando le parole chiave pertinenti per la tua attività con collegamenti di qualità? In Antevenio possiamo aiutarti con la strategia SEO più efficace per le tue esigenze.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies