Come creare una call to action efficace

giugno 26, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

call to action landing page

Qualsiasi azione di marketing online efficace deve necessariamente includere un invito all’azione (CTA) che incoraggi gli utenti a fare ciò che vuoi che facciano.

In effetti, che si tratti di un’email, di un annuncio o di una landing page, l’invito all’azione è l’elemento centrale che aiuterà a ottenere più conversioni o spaventerà i visitatori che ti hanno raggiunto.

Per creare una call to action efficace, è necessario considerare i seguenti fattori:

Qual è lo scopo dell’invito all’azione?

L’invito all’azione deve focalizzare la proposta di valore in modo chiaro, semplice e diretto. Per questo è importante non solo indicare chiaramente cosa puoi offrire ai tuoi utenti, ma anche perché sono interessati a ciò che offri loro.

Molte azioni di marketing online falliscono perché non dicono esattamente all’utente cosa si aspettano che faccia indipendentemente dal fatto che si usi un pulsante, un’immagine o solo un link. Sebbene spesso identificato con un pulsante, l’invito all’azione è un raggruppamento di elementi che funzionano se sono tutti orientati nella stessa direzione.

Pertanto, il primo passo sarà quello di conoscere da vicino il tuo pubblico di destinazione e le sue esigenze. A seconda di questo e degli obiettivi della tua campagna di marketing digitale, puoi concentrare la tua call to action su un aspetto o un altro.

Un design persuasivo che incoraggia a cliccare sul collegamento

Ogni invito all’azione deve apparire cliccabile poiché questo è il suo obiettivo principale: essere il ponte verso la conversione. Da qui l’importanza del design.

Sebbene le tendenze del design variano a seconda dei tempi, ci sono una serie di fattori comuni che devono sempre essere rispettati:

  • Le dimensioni devono essere abbastanza grandi e visibili da occupare il campo visivo più ampio per l’utente. Tuttavia, non vale tutto. Un invito all’azione efficace mantiene coerenza con il formato e l’estetica del resto degli elementi delle nostre azioni di marketing online.
  • Il messaggio di testo deve occupare lo spazio necessario. Se necessario, è meglio ingrandire il pulsante, ma la leggibilità a prima vista è essenziale.
  • Assicurati che il rapporto tra i diversi elementi sia adeguato. La funzione dello spazio bianco è importante per enfatizzare l’elemento fondamentale. I contrasti tra gli elementi aiutano anche a evidenziare l’invito all’azione e catturare l’attenzione dei tuoi utenti.
  • Molti studi sostengono che gli inviti all’azione danno risultati migliori nella parte superiore sinistra dello schermo, a causa dell’ordine di lettura occidentale. Tuttavia, l’unico modo per assicurarsi della sua posizione ideale è quello di cambiarla periodicamente in modo da non abituare gli utenti ed eseguire A / B test continui per analizzarne il funzionamento.
  • L’obiettivo di un invito all’azione è che l’utente clicchi su di esso e compia l’azione proposta, per la quale è importante che il pulsante risalti all’interno della composizione. La forma, il colore, il tono della copy sono i componenti essenziali per ottenere un invito all’azione sorprendente ed eccezionale.

Contenuto che suscita la curiosità dell’utente

Anche il testo dell’invito all’azione dovrebbe essere breve e specifico. Non ha senso utilizzare il solito “Invia” standard sui moduli. La creatività nei testi è fondamentale per ottenere la conversione.

In effetti, alcuni studi segnalano da un lato, puoi perdere fino al 3% delle conversioni se lasci il solito “invia” o “invia”. Al contrario, call to action come “registrati” o “acquista” aumentano la conversione dai moduli del 30%.

Quindi ci sono alcuni elementi che ogni invito all’azione dovrebbe includere nel testo:

  • Attirare l’attenzione degli utenti, qualcosa che diventa ogni giorno più difficile e che è possibile riuscire a suscitare la loro curiosità. Quindi, molti inviti all’azione includono domande.
  • Includi tutte le informazioni pertinenti. Nonostante la brevità, non c’è niente di peggio del fatto che un utente desideri premere il pulsante ma non sappia dove può farlo, ma soprattutto perché dovrebbe seguire le nostre istruzioni. L’invito all’azione deve essere correlato al resto dei testi dell’e-mail o della pagina di destinazione a cui è collegato.
  • Inserisci il senso di urgenza per impedire all’utente di abbandonare la pagina.
  • Fai appello al senso di scarsità, una delle tecniche che attirano maggiormente l’attenzione degli utenti.
  • Usa inviti all’azione come “compralo subito”, “iscriviti ora” o “chiama ora”.

Un invito all’azione unico

L’uso eccessivo di inviti all’azione non è raccomandato poiché l’effetto potrebbe essere contrario. Quando trovano diversi messaggi importanti, gli utenti possono confondersi e fuggire dall’email o dalla pagina di destinazione. Si consiglia di inserire una singola call to action.

Una landing page o un’e-mail efficace è regolata dalla seguente massima: emerge solo un’azione, quella che deve essere eseguita dall’utente.

Se inserisci call to action diverse, il visitatore si perderà e finirà per andarsene. Cosa dovresti fare prima? Quale degli inviti all’azione è il più importante? Dovresti non distogliere l’attenzione dell’utente con vari pulsanti o menu di navigazione che ti portano in posti diversi da quello veramente importante: la conversione.

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies