Amazon vs. Google: ecco i segreti

febbraio 03, 2020
Redazione
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Amazon vs Google è la lotta dei due giganti che competono su Internet su larga scala. Fino a poco tempo fa sembrava che questi due brand potessero coesistere in ambienti diversi. La crescita graduale avvicina sempre di più i loro interessi e rende inevitabile lo scontro.

La verità è che in questa offerta Amazon vs Google, la realtà che mantiene la leadership dei motori di ricerca è Google. Ciò significa che Google è il primo gateway di accesso degli utenti durante la ricerca di qualsiasi prodotto da acquistare su una piattaforma elettronica.

Innanzitutto, l’utente cerca su Google e poi i risultati mostrano il prodotto in questione offerto da piattaforme di vendita online come Amazon. Fino a poco tempo fa era una garanzia di controllo per Google. Il fatto di essere il principale motore di ricerca ha significato che non è stato un grande sforzo per Google.

A poco a poco questo aspetto sta cambiando nel confronto Amazon vs Google. Anche se il gateway per la ricerca continua a essere Google, il motore di ricerca di Amazon sta guadagnando posizioni. Quando l’utente sa cosa vuole acquistare, Amazon è motore di ricerca a cui gli utenti si rivolgono.

Molte volte il processo di acquisto inizia in modo casuale effettuando una ricerca su Google o Amazon. Qui le cifre, secondo lo studio di Avenio, sono rilevanti. Il saldo è a favore di Amazon, dove il 33% inizia la ricerca deciso ad acquistare. Il tasso di acquisto tramite ricerche su Google è inferiore, solo il 32% degli utenti lo fa.

Cos’è Amazon?

In questo scenario di lotta tra Amazon e Google è importante sapere dove da dove sono partiti questi due grandi brand. Amazon è nata come la prima piattaforma online al mondo nella vendita di libri. Amazon è attualmente considerata la più grande azienda di vendita al dettaglio in tutto il mondo.

Questa società, nata a Seattle nel 1994, si è gradualmente ampliata per offrire altri articoli che andavano oltre la vendita di libri. Uno dei suoi prodotti di punta era il noto ebook Amazon Kindle. Nella sua evoluzione, Amazon ha ampliato il suo catalogo di prodotti per includere articoli che stavano iniziando a uscire dal mondo delle vendite di libri online.

L’ecosistema Amazon

La crescita di Amazon dalla sua nascita nel 1994 è stata esponenziale. Sia nella sua offerta di prodotti, sia nella sua strategia con le aziende che vendono i loro prodotti attraverso il gruppo di Jeff Bezoz e la diversificazione dei prodotti è stata uno degli elementi chiave.

Attualmente, Amazon ha oltre 86 milioni di prodotti fisici. Questa cifra aumenta a 100 milioni se vengono aggiunti prodotti digitali.

La logistica è un’altra delle chiavi di Amazon nelle differenze tra Amazon e Google. Ha più di 100 grandi centri di distribuzione in tutto il mondo. La presenza fisica di Amazon è già una realtà in oltre 30 paesi.

Un altro dato vertiginoso nella lotta di Amazon vs Google è il lancio quotidiano di oltre 4.000 nuovi prodotti. I clienti attivi di Amazon sono già oltre 294 milioni in tutto il mondo.

Che cos’è Google?

La nascita di Google è avvenuta nel 1998, quattro anni dopo la nascita di Amazon. La sua origine era accademica. Era un progetto di dottorato di due studenti: Larry Page e Sergey Brin.

Ciò che inizialmente è nato come motore di ricerca basato sul Page Rank ha dato origine a un universo di strumenti, come l’ambiente di Google.

Google Ecosystem

Sebbene il suo motore di ricerca sia il prodotto principale di Google, si può dire che oggi Google è, soprattutto, la più grande agenzia pubblicitaria del mondo. I suoi servizi di pubblicità online rendono Google una delle sue maggiori fonti di entrate. Ma anche questo grande gigante non smette di crescere.

Nella sua inarrestabile carriera di diversificazione dei suoi prodotti, offre sempre più strumenti di comunicazione e gestione. Anche la sua offerta di prodotti per il cloud digitale è in crescita. In questo senso, un altro dei suoi approcci di prodotto ha a che fare con il mondo della geolocalizzazione e delle mappe.

La strategia che definisce i prodotti offerti da Google è che sono progettati per essere utilizzati quotidianamente nelle attività più comuni di un utente sulla rete.

C’è poi il servizio di posta elettronica Gmail, una piattaforma utilizzata da quasi tutti gli utenti di Internet. YouTube è anche uno dei suoi prodotti di punta. YouTube è la più grande vetrina di prodotti per gli influencers che comunicano attraverso questo canale.

I servizi cloud come Google Drive sono un altro dei punti di forza dei prodotti offerti da Google. La sua diversificazione del prodotto è molto ampia. La crescita di Google inizia ad avvicinarsi ad Amazon con Google Shopping.

Confronto Amazon vs Google

Nella lotta di Amazon vs Google, ci sono differenze decisive. Il numero di dipendenti Amazon è 647.500 rispetto ai 98.771 di Google. Un altro fatto significativo è la percentuale di utenti che utilizzano uno dei due motori di ricerca.

L’89,95% degli utenti effettua ricerche su Google. Questo è un grande vantaggio rispetto ad Amazon. Inoltre, la quota di mercato di Google dai dispositivi mobile è assoluta, raggiungendo il 99,1%. Un altro fatto che spicca per Amazon è che si è appena inserito nella classifica come il primo brand più prezioso al mondo e Google il terzo.

Nonostante ciò, il 2019 è stato l’anno per Google che ha generato il più alto valore del brand. Per quanto riguarda i dati eccezionali di Amazon, nel 2019 il suo volume di vendite è stato di 207.240 milioni di dollari. I profitti generati nell’ultimo trimestre di quest’anno sono stati di tre miliardi di dollari.

5 chiavi nella lotta Amazon vs Google

Nel dibattito tra Amazon e Google sembra che, secondo i dati di BrandZ, Amazon sia diventato il brand più prezioso al mondo. Raggiungere questo obiettivo è parte di un lungo viaggio, ma il grande salto è avvenuto di recente.

I dati rivelano che il gruppo di Jeff Bezos ha aumentato il valore del brand del 52% rispetto all’anno precedente. Attualmente il valore stimato di Amazon è di 315.000 milioni di dollari.

Ciò lo ha portato al terzo posto nell’elenco come il brand più prezioso al mondo. La controparte in questa lotta di titani, Amazon vs. Google, è il posizionamento di questo secondo brand. Google si è spostato al terzo posto con un fatturato di $ 309.000 milioni.

Alcuni dei segreti con cui Amazon ha battuto Google in questa posizione è principalmente dovuto ai seguenti fattori. Amazon ha attuato una strategia per espandere la propria attività su diverse linee.

1.- Politica del servizio clienti

Questo è uno dei suoi grandi segreti. Amazon è riuscita a dare la priorità al cliente nella sua attività. In effetti, il cliente è sempre stato al centro delle decisioni di Amazon. All’interno di questa politica nei confronti dell’utente partecipa scrupolosamente all’esperienza di acquisto del cliente.

Un aspetto importante è che Amazon usa una sua politica di reso. Evitare resi o limitarli al minimo è una delle maggiori sfide di Amazon.

2.- La varietà nell’offerta del prodotto

Questo è un altro dei segreti fondamentali del successo di Amazon. Il gruppo di Jeff Bezos è riuscito ad adattarsi al mercato sin dal suo inizio. Amazon è nata come piattaforma di vendita di libri online e ha saputo adattarsi alle esigenze del mercato. Ha iniziato a esplorare altri mercati e prodotti fino a diventare il gigante che conosciamo oggi.

Per questo motivo, convincere i tuoi clienti a trovare e scoprire su Amazon il prodotto che stanno cercando tra la gamma dei prodotti è una delle grandi sfide di Amazon.

3.- Velocità e logistica

La velocità è un’altra chiave di Amazon vs Google. La velocità delle spedizioni ha a che fare con un’altra delle sue grandi chiavi di successo, una logistica efficiente. In questo mondo digitale, l’acquirente di Amazon è abituato a fare i propri acquisti con un click.

Il passaggio dell’acquisto attraverso il carrello che appare sullo schermo e il suo arrivo fisico a casa nel più breve tempo possibile è una delle grandi differenze con altre piattaforme di vendita online.

La logistica è la chiave di un’azienda e Amazon ne è molto consapevole. La conseguenza di una capacità logistica agile ed efficiente nei confronti del cliente si traduce in una maggiore crescita delle vendite di circa il 30% o il 40%.

Accorciare i tempi di ricezione fisica del prodotto dal momento in cui è stato acquistato online è uno dei pilastri di Amazon. Per un raggiungimento ottimale di questo obiettivo, Amazon ha negozi fisici distribuiti nelle posizioni più strategiche.

Tutto questo per abbreviare i tempi di consegna. Non si tratta solo di velocità, ma anche di una gestione efficiente dell’esperienza del cliente. L’azienda può controllare quanto tempo può impiegare una spedizione per segnalarlo al cliente. Prima era normale che gli ordini impiegassero una settimana per arrivare. Ora ci sono prodotti che possono essere consegnati anche il giorno stesso al cliente.

4.- Prezzi competitivi

Un altro fattore che differenzia Amazon vs Google sono i prezzi. La strategia di Amazon non si basa su sconti o campagne specifiche. Il suo obiettivo è quello di offrire i prezzi più competitivi sul mercato ogni giorno dell’anno.

5.- Apertura alle aziende

Se non puoi battere il nemico, unisciti a lui. Questo è ciò che Amazon avrebbe dovuto pensare quando ha fatto il salto nel mondo delle vendite di libri online. In altre parole, la strategia di Amazon è di aprirsi ai suoi concorrenti.

Il fatto di offrire una maggiore varietà di prodotti attraverso le aziende che si trovano all’interno di Amazon è uno dei suoi successi. Inoltre, questa strategia offre ad Amazon la possibilità di raggiungere un mercato di utenti legati a tali società. È un modo per mantenere più utenti sotto l’ombrello del brand Amazon.

Non dimenticare che Amazon è una necessità e opportunità molto interessante per molte aziende. Un esempio è quello delle società italiane che nel 2014 hanno venduto di più tramite Amazon. Le loro vendite internazionali sono cresciute fino al 300%.

Come vedi Amazon e il suo ecosistema è il luogo in cui gli utenti più attivi acquistano, interagiscono e navigano. Antevenio può aiutarti ad attirare clienti in questo ambiente. Hai bisogno di gestire una strategia di Amazon Ads con cui aumentare il tuo fatturato?

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Per saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito clicca qui ACEPTAR
Aviso de cookies