8 tecniche per migliorare il link building

Febbraio 13, 2018
Ana Moreno
Ti è piaciuto il nostro articolo?
Rate this post
Rate this post

link building

Migliorare il link building è imprescindibile se vuoi migliorare la visibilità e il posizionamento del tuo sito per posizionarti nella prima pagina dei motori di ricerca.

Non importa quale sia il tuo settore, la chiave per migliorare la visibilità del tuo sito sui motori di ricerca è la creazione di link di valore. Ma come stabilire la tecnica corretta? In questo post ti proponiamo alcune delle tecniche adatte per migliorare il link building ed ottenere risultati.

Motivi per migliorare il link building

link building

Essere nelle prime posizioni di Google è una soddisfazione per tutte le aziende ma non devi abbassare la guardia una volta ottenute le posizioni migliori, che sono difficili da mantenere.

Quando si tratta della classifica dei motori di ricerca, i backlinks hanno sempre un ruolo vitale. La costruzione dei links è una delle chiavi del successo dei siti che si posizionano nella parte superiore dei motori.

Se sei stanco di utilizzare sempre le stesse tecniche per la costruzione dei links e stai cercando strategie diverse ti proponiamo 8 tecniche per migliorare il link building.

1.- Qualità e quantità. Crea contenuto di valore.

link building

Per cominciare parliamo della forma più tradizionale di migliorare il link building. Non c’è nulla che posizioni meglio di un contenuto utile e di qualità per gli utenti.

Questi contenuti possono essere in forma di post del tuo blog, webinars, ebooks, video tutorials ecc. per questo devi sapere quali sono i contenuti che interessano ai tuoi followers, quali sono le loro necessità. Solo in questo modo potrai fornire materiale di qualità.

Crea contenuto che attiri visite. In questo modo i tuoi utenti condivideranno il tuo contenuto, metteranno un mi piace e lo commenteranno. È un modo per migliorare la tua strategia di link building.

2.- Utilizza i siti basati sulle domande

link building

I siti basati sulle domande sono senza dubbio un buon modo per portare traffico al tuo sito. In questo modo creerai una brand image e incrementerai l’autorevolezza. Come?

Molti utenti hanno domande riguardo a diversi temi. Cerca quelle che sono legate alla tua attività e rispondi con un commento. Devi ovviamente cercare di trovare la soluzione idonea.

“Diamo le risposte alle tue domande, entra sul nostro sito per avere maggiori informazioni” o “visita il nostro sito se ciò che vuoi è…”. Aggiungi sempre un link al tuo sito.

Siti come Quora, Yahoo Answers e WikiAnswers sono i più popolari ma esistono anche pagine che servono come strategia di link building:

3.- Verifica i link rotti

link building

Se per caso hai dei link rotti sul tuo sito e poco tempo per verificarli, utilizzali come strategia di link building.

Ossia, i link rotti sono il modo più diretto per peggiorare il tuo posizionamento. Per questo, approfitta di questa situazione per ottenere traffico verso il tuo sito. L’unica cosa da fare è dirigere gli utenti che arrivano al tuo sito attraverso un errore 404.

Inserisci il link in maniera visuale e creativa e diversa rispetto a un errore 404 che inciti gli utenti a cliccare sul link inserito.

Non è una strategia che funziona sempre ma ovviamente, se lo fai bene, puoi migliorare la tua posizione e generare traffico verso una URL.

4.- Cerca di interagire con altre communities

link building

Commentare i post del blog per ottenere back links. È un modo facile per ottenere backlinks dai blogs di settore. Quando commenti, includi la tua URL.

Commentare i post dei blogs può richiedere tempo ma per chi desidera risultati a lungo termine è una strategia che apporta molti benefici:

  • Aumenta il traffico verso il tuo sito: i commenti dei blog ti permettono di intavolare relazioni con i proprietari dei blog e altre persone della tua nicchia di mercato.
  • Genera notorietà del brand: partecipare regolarmente con i commenti aumenta le probabilità che i proprietari dei blogs e gli altri visitatori si incuriosiscano verso il tuo brand.

Pubblicare commenti è una buona strategia, dato che non solo crea benefici per il tuo brand ma anche per il proprietario del blog. Per questo ti consigliamo di farlo con frequenza.

5.- Creare links dai siti di fiducia

link building

Internet ha diversi siti spam e Google si impegna costantemente per eliminarli e far vedere solo siti che abbiano a che fare con le ricerche effettuate e rispettino i parametri di fiducia.

Creare link da siti di fiducia è uno dei passi più importanti per migliorare l’autorevolezza del tuo sito e posizionarlo al primo posto nei risultati di ricerca.

Quando un sito ha backlinks di qualità, i motori di ricerca lo classificano come sito autorevole. Per questo ci sono molti siti e blog che menzionano Wikipedia all’interno del proprio contenuto. I motori di ricerca considerano Wikipedia una fonte rilevante e per questo menzionare Wikipedia migliora il tuo ranking.

Dall’altro lato i motori di ricerca considerano i link provenienti da siti fraudolenti, che penalizzano il tuo sito. Gli algoritmi del motore di ricerca non favoriscono un sito che abbia link inseriti in pagine che non hanno nulla a che fare con i propri prodotti o la propria attività.

Creare troppi link in maniera troppo rapida sarà considerato spam per i motori di ricerca. Se un’azienda ha troppi link poveri che puntano al suo sito, la resa del sito peggiorerà. Quindi è sempre importante fare attenzione a come si costruiscono i links.

6.- Link interni

link building

I link interni spesso si ignorano ma sono un’eccellente modo per aiutare le persone ad approfondire i temi. Per lavorare sui link interni, cerca sempre una buona parola chiave in qualsiasi delle tue pagine e lega questa frase a una pagina interna con più informazioni. Benefici creati dai link interni:

  • Migliorano l’autorevolezza della pagina.
  • Aiutano a diminuire il tasso di rimbalzo di un sito.
  • I link interni migliorano l’indicizzazione in generale.
  • Aiutano a posizionare le parole chiave se la tua pagina propone contenuti rilevanti e link interni strategici.

Se hai un blog puoi anche effettuare azioni similari. Se vuoi migliorare il link building del tuo blog, crea contenuto linkato, inserendo un numero di link coerente.

7.- Infografiche

Creare infografiche è un altro modo interessante per migliorare il link building. È un modo geniale e creativo di aumentare l’interesse. Questi sono i punti da tenere in considerazione per creare infografiche di successo:

  • Il contenuto, come abbiamo già detto, deve essere utile e rilevante.
  • Limite della dimensione: cerca di limitare le infografiche a 1500-2000 pixels perché si carichino rapidamente.
  • Inserisci dati, cifre e utilizza qualsiasi fonte sicura.
  • Crea una storia che mantenga alta la curiosità fino alla fine.
  • Utilizza un massimo di tre colori e non utilizzare più di due fonti.
  • Stupisci la tua audience con grafici e tabelle.
  • Crea un titolo potente e limita il numero di caratteri ad un massimo di 70.
  • Assicurati che la descrizione sia di 200-300 parole e includa alcune varianti delle parole chiave specifiche.

Puoi utilizzare i seguenti siti per creare template per le tue infografiche: visual.ly, Piktochart, Vennage o Video Infographi. Le infografiche sono immagini che non tutti utilizzano o hanno il tempo di creare quindi se lo fai bene avrai molte possibilità di generare traffico.

8.- Profili social

link building

È una tattica molto nota ma aiuta molto a migliorare il link building. Utilizza i social per indirizzare traffico al tuo sito e creare backlinks. Crea profili sui social che consideri rilevanti per i tuoi utenti.

Puoi anche creare profili in altri social in cui non inserirai contenuto ma pubblicherai link per ottenere traffico. I social hanno un’autorevolezza abbastanza alta.

Avere profili sui social ti permetterà di creare pubblicazioni che portino al tuo sito. Devi creare conenuto interessante, altrimenti nessuno cliccherà. Tutti i modi per essere presenti in rete ti daranno notorietà e genereranno engagement, soprattutto se il tuo contenuto piace e diventa virale.

Un’altra strategia che puoi utilizzare è lavorare con piattaforme come Coobis che collega editori e infuencers. Coobis è una piattaforma che mette in contatto brand e social. Se pensi che puoi promuovere il tuo brand sui social che siano coerenti con il tuo stile, Coobis è la piattaforma di content marketing perfetta.

In Coobis abbiamo oltre 10.000 editori registrati, inclusi molti degli influencers leaders dei principali settori di attività. Potrai stabilire accordi che generino backlinks verso il tuo sito dato che si tratta di utenti che hanno molti followers. Vuoi cominciare?

Vuoi che ti aiutiamo a vendere di più attraverso il digital marketing?